CONDIVIDI
Luna
(Archivio)

Avvistata la prima Luna aliena, gira intorno al pianeta Kepler-1625b. 

Importante ed epocale scoperta scientifica portata a termine dagli astronomi Alex Teachey e David M. Kipping, della Columbia University di New York. I due studiosi hanno effettuato osservazioni con il telescopio spaziale Hubble, della Nasa e dell’Agenzia Spaziale Europea (Esa), e hanno incrociato i dati con quanto visto dal telescopio spaziale Kepler progettato dalla Nasa proprio per scoprire nuovi pianeti esterni al sistema solare. In questo modo è arrivata l’incredibile scoperta descritta sulla rivista Science Advances della prima luna che orbita attorno ad un pianeta esterno al nostro sistema solare. L’esopianeta in questione è il pianeta Kepler-1625b.

Osservando per 40 ore il passaggio del pianeta intorno alla sua stella gli scienziati hanno potuto notare una riduzione della luminosità ed effetti gravitazionali rivelatori della presenza di una luna. A conferma di questa tesi tre ore e mezza dopo il transito di Kepler-1625b è stato osservato un secondo calo di luminosità della stella, sintomo di una Luna “che si trascina dietro al pianeta come un cane segue il suo padrone al guinzaglio”, per usare le parole utilizzate da Kipping nell’articolo pubblicato sulla rivista scientifica. Infine terzo, ma forse ancora più importante prova della presenza di un satellite è stato l’anticipo di circa 80 minuti del passaggio del pianeta Kepler-1625b. Ora si cercheranno ulteriori conferme scientifiche e strumentali a questa scoperta, ma le tre prove qui descritte in maniera estremamente semplificata lasciano poco spazio a dubbi di qualsiasi tipo.

Leggi tutte le nostre notizie di viaggi, cronaca, attualità e curiosità anche su Google News