CONDIVIDI
Influenza
(Websource)

Con l’arrivo dell’autunno inizia la stagione influenzale, quest’anno gli esperti stimano un intensità media (solamente 5 milioni di italiani sarebbero a rischio), ma molto dipenderà dalle condizioni meteorologiche.

Lo scorso anno abbiamo vissuto in Italia la peggiore stagione influenzale degli ultimi 15 anni a causa di un inverno più lungo del previsto e caratterizzato da sbalzi di temperatura improvvisi. Quest’anno la situazione dovrebbe essere migliore, ma molto dipenderà proprio dalle condizioni climatiche dei prossimi mesi: secondo le stime, infatti, se l’inverno non sarà troppo freddo e lungo saranno circa 5 milioni gli italiani che contrarranno l’influenza ed altrettanti quelli che verranno colpiti da uno dei 262 virus che causano effetti simil influenza.

Leggi anche ->Influenza, raffreddore, tosse e mal di gola: 120mila italiani a letto, cosa fare

Previsti 5 milioni di influenzati, ma molto dipende dalle condizioni meteo

La previsione è stata fatta da un virologo dell’Università degli studi di Milano, il quale spiega che è basata sulla stagione influenzale che si appresta alla conclusione nell’emisfero australe (dove in questo momento si è appena concluso l’inverno). A quanto pare l’influenza è stata causata sopratutto dal virus AH1N1, ma per quanto riguarda l’Italia si teme che possa esserci il pericolo di contrazione del virus B. Lo stesso virologo però avverte che la stima è approssimativa e potrebbe cambiare in peggio e drasticamente in base alle condizioni meteo: “L’anno scorso ci aspettavamo una stagione di media intensità e invece è stata la peggiore degli ultimi 15 anni. Molto dipenderà anche dal meteo: se questo inverno dovesse essere più lungo e freddo sicuramente si avranno molti più malati”.

I metodi per prevenire l’influenza sono i medesimi utilizzati ogni anno, fare molta attenzione alle condizioni meteorologiche e vestirsi di conseguenza, evitare dunque gli sbalzi di temperatura e coprire bene il collo, lavare costantemente le mani. Un ottimo metodo di prevenzione è il vaccino antinfluenzale, questo riduce sensibilmente il rischio di contrarre la malattia ed in ogni caso ne attenua i sintomi, dunque è particolarmente indicato per le persone anziane o affette da malattie croniche.

Leggi le nostre notizie anche su Google News