CONDIVIDI
(Photo by Matt Cardy/Getty Images)

La polizia britannica ha posto in stato d’arresto un bambino di 11 anni dopo che la madre di un altro bimbo (7 anni) lo ha accusato di stupro.

Una storia, quella che emerge dal Dorset (regione che si trova nella parte sud dell’Inghilterra), che ha dell’agghiacciante sia per il crimine commesso che ancor di più per l’età di chi è stato accusato di averlo commesso. Lo scorso lunedì mattina a Wool (piccolo paesino del Dorset) un bambino di 7 anni è scomparso dalla vista dei genitori mentre giocava nel giardino fuori casa. La madre era leggermente preoccupata ma non era la prima volta che il figlio si allontanava per giocare con degli amici, quindi, confidando in suo figlio, ha atteso che facesse ritorno. Quando il bambino è tornato, però, è apparso stranamente sottomesso, diverso dal solito ed i suoi vestiti erano stropicciati e sporchi.

La donna ha allora cominciato a chiedere al figlio cosa fosse successo e questo dopo qualche insistenza ha confessato alla madre di essere stato stuprato da un bambino più grande. La donna ha cercato di farsi dire chi fosse stato, ed il bambino ha indicato un bambino di 11 anni che era solito giocare con lui. A quel punto è stata sporta denuncia ai danni dell’aggressore e la polizia ha provveduto ad arrestarlo.

Undicenne arrestato per lo stupro di un bambino di 7 anni

L’assurda notizia di cronaca è stata confermata dalla polizia della cittadina britannica che in un comunicato ufficiale ha dichiarato di star procedendo con le indagini su un caso di sospetto stupro occorso lo scorso lunedì 14 maggio. Nel comunicato della polizia si legge che: “La vittima, un bambino di 7 anni, sta ricevendo il supporto di agenti specializzati in questo genere di casi” e che il presunto colpevole è stato rilasciato: “Un bambino di 11 anni è stato arrestato per l’accusa di stupro ma è stato successivamente rilasciato anche se rimane indagato, al fine di permettere agli investigatori di raccogliere tutti i dettagli per stabilire ciò che è successo”.