CONDIVIDI
ramadan-periodo-2018-significato-regole
iStock

Molte persone intorno a noi stanno praticando il Ramadan, ma cos’è realmente questo periodo religioso così importante per i musulmani e quanto dura?

Il Ramadan è iniziato: molte persone accanto a noi che professano la religione islamica, in questi giorni dell’anno, non mangiano di giorno e osservano particolari regole. Essendo noi inseriti in una società multietnica e partendo dal concetto che la conoscenza è fondamentale per poter capire gli altri e convivere con persone e realtà diverse dalla nostra, vediamo insieme il significato del Ramadan, il periodo 2018 in cui lo si celebra e alcune regole.

Significato del Ramadan

Ramandan, secondo il calendario lunare musulmano, è il nome del nono mese, giugno, che viene dedicato alla preghiera, alla meditazione e all’autodisciplina. In questo particolare mese, secondo la tradizione islamica, Maometto ricevette la rivelazione del Corano.

Ramadan, regole del digiuno e cosa mangiare

Una delle regole da rispettare durante il Ramadan è il digiuno: è d’obbligo per tutti i musulmani che, dall’alba al tramonto, non possono bere, fumare, mangiare e avere rapporti sessuali. Gli unici che possono essere esclusi dal digiuno sono i minorenni, le donne che allattano o in gravidanza, le donne con il ciclo mestruale, gli anziani, i malati e chi è in viaggio. Tradizione vuole che, al tramontare del sole, il digiuno venga interrotto con un dattero o un bicchiere d’acqua e dopo si prosegue con il pasto serale. Per quanto riguarda i cibi che si possono mangiare ogni Paese ha delle particolarità. Come riporta Focus, infatti, in Tunisia, Algeria e Marocco viene preparato del cous cous con solo l’agnello e l’uvetta. In Siria e Giordania invece si usano mangiare dolcetti ripieni di cocco e nocciole. Va ricordato, inoltre, che il Ramadan è un momento di condivisione e di unione e quindi è bene invitare al pasto serale, che viene chiamato Iftar, amici e vicini di casa.

Periodo del Ramadan 2018 e durata

 

Per i musulmani il mese del Ramadan è il più sacro in assoluto. La durata del Ramadan dura 29-30 giorni e il periodo del Ramadan 2018 va dal 16 maggio alla sera del 14 giugno 2018. Questo periodo non è sempre lo stesso ogni anno perchè il calendario islamico è lunare e quindi i giorni non coincidono con quelli del nostro calendario gregoriano. Inoltre i musulmani iniziano a contare dal nostro 622 d.C. ossia il momento in cui Maometto lascia la Mecca per recarsi a Medina.