CONDIVIDI
(TIZIANA FABI/AFP/Getty Images)

Roma, sequestrata alla fermata del bus e poi stuprata da 4 uomini. 

Una donna di 44 anni ha denunciato di essere stata sequestrata mentre si trovava alla fermata del bus di Rebibbia a Roma. La donna, che fa la comparsa in diversi programmi televisivi di Rai e Mediaset, ha raccontato di aver subito uno stupro da parte dei 4 uomini che l’avevano prelevata mentre aspettava il bus.

Donna stuprata da 4 uomini a Roma, ecco cosa è accaduto

La donna stava aspettando un bus notturno per tornare a casa a Guidonia dopo una giornata di lavoro negli studi televisivi. Ad un certo punto è stata avvicinata da una Fiat Panda rossa con a bordo due uomini di origini indiane. Uno dei due in particolare ha provato ad attaccare bottone con la donna offrendole anche un passaggio per portarla a casa. Vista la sua reticenza i due sono scesi e l’hanno minacciata con un coltello costringendola con la forza a salire in auto.

“Ho pensato che alla fine mi avrebbero ucciso, ho cercato pure di buttarmi dalla macchina in corsa ma non era possibile” ha detto la donna che ha anche spiegato che uno dei due uomini in auto guardava un porno, fumando e bevendo birra. In base al racconto della donna l’auto ha poi imboccato via della Selciatella dove sotto al cavalcavia c’erano altri due uomini. che a turno l’avrebbero stuprata. “Non vedevo l’ora che finissero, stavo ferma, per evitare di farmi altro male” ha detto la donna agli inquirenti.