CONDIVIDI

terremoto in molise

Forte scossa di terremoto in Molise, avvertita anche in Abruzzo

VIDEO NEWSLETTER

Rainews24 ha comunicato che in Molise si è verificata una forte scossa di terremoto. La scossa è stata avvertita anche in Abruzzo. La gente spaventata si è riversata in strada.

Terremoto in Molise: forte scossa

Secondo le rilevazioni dell’Ingv, Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, la magnitudo del terremoto è di 4.2 sulla scala Richter.In un primo momento era stata comunicata una magnitudo di 4.6 Richter.

La scossa si è avvenuta alle 11.48, nel comune di Acquaviva Collecroce, in provincia di Campobasso, nell’entroterra di Termoli. Il sisma ha avuto una profondità di 31 km.

Gli altri comuni in prossimità dell’epicentro del sisma sono: Palata (4 km), Castelmauro (5 km), Tavenna (6 km), San Felice del Molise (6 km), Guardialfiera (7 km), Montecilfone (8 km), Montemitro (10 km), Mafalda (10 km), Montefalcone nel Sannio (10 km), Civitacampomarano (10 km).

La mappa della zona del terremoto

terremoto in molise
Terremoto in Molise del 25 aprile 2018 (Mappa INGV)

La scossa è stata chiaramente avvertita dalla popolazione, fino a Termoli e su tutta la costa. Secondo quanto riporta l’agenzia Ansa, testimoni a San Giacomo degli Schiavoni sono scappati da casa in lacrime. La scossa è stata avvertita anche in Abruzzo fino a Pescara e in Campania.

Tanta paura per la popolazione, ma fortunatamente non risultano danni a persone.

Alle 12.05, un’altra scossa più lieve, di magnitudo 2.4 è stata registrata nella stessa zona della prima forte scossa, a Montecilfone, a 8 km da Acquaviva Collecroce.

Forze di polizia, Vigili del fuoco e Protezione civile stanno effettuando le verifiche: al momento non vengono segnalati danni.

In seguito altre tre scosse si sono verificate nella zona di Montecilfone: una alle 13.04 di magnitudo 2.3 a 18 km di profondità, ad una distanza di 7 km da Acquaviva Collecroce, e una alle 13.23 di magnitudo 2.6 a 25 km di profondità e a 9 km di distanza da Acquaviva Collecroce; infine una alle 15.47 di magnitudo 2.1 e a 25 km di profondità.

Il sisma di oggi in Molise è un evento nuovo rispetto alla sequenza sismica che ha colpito l’Italia Centrale a partire dal 24 agosto 2016. Lo hanno detto esperti dell’INGV all’agenzia Ansa.

La mappa di Acquaviva Collecroce il comune epicentro del terremoto in Molise del 25 aprile 2018

Terremoto nelle Marche

Nel frattempo, non si ferma il terremoto nelle Marche. Tra Muccia e Pieve Torina, in provincia di Macerata, una nuova scossa di magnitudo 3.5 è stata registrata dall’INGV alle 3.08 di questa mattina, a 7 km di profondità.