CONDIVIDI
L’aereo della Southwest Airlines esploso in volo il 17 aprile 2018 (Screenshot CBS News)

Esplosione sul volo New York Dallas, una passeggera quasi risucchiata. Gravissimo incidente aereo che avrebbe potuto avere conseguenze peggiori.

Sono stati attimi di terrore quelli vissuti oggi a bordo di un Boeing della Southwest Airlines in viaggio da New York a Dallas. Poco dopo il decollo, il motore sinistro è esploso, costringendo i piloti all’atterraggio di emergenza.

Le maschere per l’ossigeno sono state sganciate sui passeggeri, che in clima di terrore se le sono appoggiate su naso e bocca. Grazie alla prontezza dei piloti l’aereo è atterrato a Philadelphia. Purtroppo però nell’incidente una persona è morta.

Esplosione sul volo New York Dallas: terrore a bordo

Un’esperienza terrificante quella che i passeggeri del volo 1380 da New York a Dallas hanno vissuto nella giornata di martedì 17 aprile. Il volo su cui viaggiavano, un Boeing 737-700  della Southwet Airlines, ha avuto una improvvisa esplosione al motore sinistro.

Nella deflagrazione è esploso il finestrino vicino al motore e la persona che sedeva nel sedile accanto, una donna, è stata quasi risucchiata all’esterno. Una scena terribile, come quelle che si vedono nei film catastrofici, ma era la realtà.

Purtroppo la donna è morta nell’incidente, a causa delle gravi ferite causate dalle schegge, e sono state ferire altre 7 persone. Tuttavia l’incidente poteva essere ben più grave se non fosse stata per la prontezza dei piloti che hanno riportato il velivolo a terra, pur con un motore fuori uso. L’atterraggio, fortunatamente, è avvenuto senza problemi all’aeroporto di Philadelphia. A bordo del volo 1380 si trovavano 143 passeggeri e 5 membri dell’equipaggio.

L’incidente è stato documentato sui social dai media americani e da alcuni passeggeri che erano a bordo del Boieng.

Tra i primi a documentare l’accaduto è stato il passeggero Marty Martinez, le cui foto dei passeggeri con la mascherina hanno fatto il giro del mondo. L’uomo ha raccontato i fatti in tempo real, postando le foto dell’interno dell’aereo e un breve video in diretta in cui lo si vede con la maschera d’ossigeno.

“Qualcosa non va con il nostro aereo, sembra che stiamo andando giù. Atterraggio d’emergenza… Volo Southwest da New York a Dallas…”. Alla Cbs News, Martinez ha spiegato che “pensava di registrare gli ultimi momenti”. “Probabilmente siamo scesi di quota per 10-15 minuti – ha continuato l’uomo -. Ovviamente tutti sono usciti di testa, tutti hanno cominciato a urlare e piangere. È stata l’esperienza più spaventosa che io abbia mai vissuto”.

Martinez ha detto alla CNN che non pensava che sarebbe sopravvissuto, per questo ha documentato l’evento. Così come il suo vicino di posto, che si è messo a scrivere un biglietto di addio per la moglie e il figlio non ancora nato.

Un altro passeggero ha testimoniato l’incidente su Twitter, ringraziando i piloti per aver riportato l’aereo a terra, salvando gli altri passeggeri a bordo.

L’incidente raccontato dalla CBS News

L’intervento della compagnia sul proprio account twitter

La compagnia ha spiegato che sta “raccogliendo informazioni” sul caso: “La sicurezza per noi è sempre una priorità. Stiamo lavorando in maniera diligente per offrire supporto ai clienti e all’equipaggio. Condivideremo informazioni quando saranno confermate”.