CONDIVIDI
terremoto in centro italia
Terremoto in Centro Italia dell’8 marzo 2018 (Mappa INGV)

Terremoto in Centro Italia: scossa chiaramente avvertita dalla popolazione.

Preoccupazione nella notte per una scossa di terremoto in Centro Italia, nelle Marche, in provincia di Macerata. La terra è tornata a tremare nelle zone già colpite dai fortissimi terremoti del 2016.

Terremoto in Centro Italia: scossa avvertita dalla popolazione

Mentre la serata dell’8 marzo stava volgendo al termine, il terremoto è tornato a farsi sentire in Centro Italia. In quelle stesse zone colpite dai violentissimi terremoti del 24 agosto e del 30 ottobre 2016 e da quello forte del 18 gennaio 2017.

Zone in cui la terra non ha mai smesso di tremare in questi anni, ma con scosse di lievi entità, appena percettibili dalla popolazione.

Giovedì 8 marzo poco prima della mezzanotte, alle 23.48, una scossa di terremoto di magnitudo 3.5 sulla scala Richter si è verificata nel comune di Muccia, in provincia di Macerata, vicino alla città di Camerino. Il sisma è avvenuto a 10 km di profondità. I dati sono stati registrati dall’INGV, Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, Sala Sismica di Roma.

terremoto in centro italia
Terremoto in Centro Italia dell’8 marzo 2018 (Mappa INGV)

La scossa di terremoto è stata chiaramente avvertita dalla popolazione, oltre che nella zona interessate e nelle vicine città della provincia, fino al capoluogo di Macerata, anche in Umbria, a Foligno e Spoleto, fino a Perugia.

Ci sono state segnalazioni, ma al momento non sembrano essersi verificati danni a persone né cose.

L’epicentro del sisma è stato a 2 km da Muccia, 3 km da Pieve Torina, 4 km da Pievebovigliana, 5 km da Fiordimonte, 7 km da Serravalle di Chienti, 8 km da Camerino, 10 km da Fiastra. Tutte località in provincia di Macerata. Il sisma è avvenuto a 30 km da Foligno e 53 km da Perugia.

terremoto in centro italia
Terremoto in Centro Italia dell’8 marzo 2018 (Mappa INGV)

Il sisma è stato seguito da altre scosse, una di magnitudo 2.8 a 2 km da Pieve Torina e a 3 km da Muccia, alle 23.49, e un’altra più forte alle 00.32 del 9 marzo, sempre con epicentro a Muccia e di magnitudo 3.4. Quindi un’altra scossa di terremoto, sempre a Muccia, ma di magnitudo 2.4, alle 00.34, seguita da un’altra scossa ancora, di magnitudo 2.3 alle ore 1.06.

Nelle prime ore del 7 marzo, a Muccia c’erano state scosse di 2.3, 2.4, 2.5 di magnitudo

L’epicentro del terremoto dell’8 marzo 2018

Animazione spazio temporale sequenza sismica in Italia Centrale