CONDIVIDI

Una storia di qualche mese fa che sta tenendo banco sui social è la storia che vi stiamo epr raccontare:
Nonostante non siano stati forniti grandi dettagli sull’accaduto, ma da quello che è pervenuto da varie indiscrezioni, sembrerebbe che quello che è successo in questa casa di Civitanova Marche ha davvero dell’incredibile.
Infatti un giovane sposo di 34 anni mentre stava consumando con l’amante un animato rapporto sessuale quando la moglie, incinta, è entrata in casa e ha scoperto il tradimento proprio davanti ai suoi occhi.
L’aspetto davvero ambiguo se non inquietante di questa storia è quello che è avvenuto dopo.
Infatti è nata una bruttissima lite tra il marito e la moglie e lui, incurante non solo di averla appena tradita e quindi nettamente dalla parte del torto, ma soprattutto del fatto che la moglie fosse incinta di suo figlio, ha trovato il coraggio di arrivare a picchiarla e massacrarla letteralmente di botte, con il serio rischio di compromettere la vita del bimbo che portava in grembo.

La donna infatti in quel momento si trovava, all’ottavo mese di gravidanza, e dalla sua versione sembra che abbia raccontato ai medici di essere stata presa a calci e pugni ripetutamente e sopratutto sul pancione.
Fortunatamente i medici hanno prestato immediato soccorso e hanno curato la donna scongiurando complicazioni nella gravidanza.
Ne frattempo il marito della donna malmenata è stato denunciato per maltrattamenti.