CONDIVIDI
ristorante dove si mangia a 1 euro
Ristorante Ruben, Milano (www.fondazionepellegrinionlus.it)

Si chiama Ruben, si trova a Milano ed è il ristorante dove si mangia a 1 euro. Per un motivo bene preciso: quello di aiutare chi ha bisogno, ma accogliendolo in un luogo che è molto di più di una mensa per i poveri.

Lo scopo del ristorante Ruben, infatti, è quello di dare un pasto caldo a chi ha difficoltà economiche facendolo sentire in un vero ristorante, ben arredato e con un’ampia scelta dal menù. Un’idea brillante per non far sentire ulteriormente povero chi povero lo è già.

Il ristorante dove si mangia a 1 euro a Milano

Chi va a mangiare da Ruben avrà la sensazione di stare in un vero e proprio ristorante e non ad una mensa per i poveri. Questa è l’intenzione di chi ha aperto la struttura, qualche anno fa a Milano, con l’obiettivo di aiutare i più sfortunati. Non a caso il locale si chiama ristorante e non mensa.

L’idea è venuta a Ernesto Pellegrini, imprenditore ex patron dell’Inter, e a sua figlia Valentina. Lo scopo è quello di aiutare le persone in difficoltà economiche, come disoccupati, madri single, padri separati, persone anziane, stranieri, ex detenuti. Il nome Ruben viene da un amico di famiglia dei Pellegrini, morto in povertà.

Il ristorante è aperto la sera e per consumare un pasto completo si paga 1 euro, si può cenare anche con i figli, che fino a 16 anni non pagano.

L’accesso è regolato da una procedura specifica. Chiaramente per evitare gli abusi e aiutare le persone veramente bisognose.

Rivolgendosi ad uno dei centri di ascolto che fanno parte della Rete Ruben (un progetto che coinvolge più realtà) si può chiedere di andare a mangiare al Ristorante Ruben alla sera. Il richiedente avrà un colloquio con gli operatori del centro di ascolto, a cui esporrà la propria situazione e gli operatori decideranno se ammetterlo al ristorante oppure proporgli un’altra soluzione. In caso di ammissione, il richiedente riceverà una tessera della durata di 60 giorni, rinnovabile, con la quale potrà accedere al ristorante dove si mangia a 1 euro (il costo di un pasto). Senza la tessera non si può accedere al Ristorante Ruben. La tessera è individuale, non cedibile, ma rinnovabile e include anche gli eventuali figli minori di 18 anni.

Cenare al Ristorante Ruben non è solo consumare un pasto in una struttura accogliente e professionale, per chi si trova in stato di bisogno, ma anche un momento molto importante di socialità e condivisione, in cui la persona in difficoltà viene aiutata nella costruzione di un percorso di autonomia e dignità e nel rafforzamento della sua rete sociale, che lo aiuti a superare il momento di difficoltà e anche a trovare un lavoro.

Il progetto è gestito dalla Fondazione Pellegrini, che collabora con diversi enti e associazioni di Milano per dare un aiuto concreto e duraturo alle persone che ne hanno bisogno, non limitandosi alla mera assistenza, ma costruendo appunto un percorso.

L’obiettivo del ristorante Ruben va oltre il bisogno primario del cibo, perché come spiegano gli autori del progetto: “l’uomo è molto più di un insieme di bisogni primari. È un essere sociale ed è a questa dimensione del cibo che vogliamo far riferimento, com’è nella nostra tradizione: ossia offrire ristoro oltre il sostentamento“.

Un’iniziativa assolutamente encomiabile.

Il ristorante Ruben si trova in via Gonin a Milano.

Ristorante Ruben