ViaggiNews

Esploratori ritrovati morti abbracciati nel Joshua Tree Desert: erano spariti il 28 luglio

domenica, 22 ottobre 2017

Dawns first light warms the rock outcroppings of Joshua Tree National Park, CA

Una storia agghiacciante quella che purtroppo siamo costretti a raccontare. Rachel e Joseph a fine luglio si erano persi in un parco naturale nel deserto californiano. Le ricerche erano state immediate, ma una volta terminata l’acqua e il cibo i due si sarebbero uccisi per non morire di sete. I ragazzi sono stati infatti ritrovati proprio in questi giorni.

Dopo il gli esami medici sui cadaveri dei due ragazzi si è scoperto che i due corpi appartenevano proprio alla ventenne Rachel Nguyen e alla Guardia di sicurezza 22enne Joseph Corebeso. L’ipotesi più probabile, vista la loro morte è che una volta terminati acqua e cibo i due, muniti di una pistola, avrebbero deciso di togliersi la vita per evitare di morire di sete. Joseph avrebbe sparato prima a lei e poi avrebbe rivolto la pistola contro se stesso e si sarebbe sparato. I due cadaveri sono stati poi ritrovati dalle forze dell’ordine abbracciati probabilmente nel tentativo di ripararsi dal sole.

La coppia si era persa il 28 luglio durante un’escursione all’interno del Joshua Tree National Park: la gita, organizzata da lui per il compleanno della ragazza, è purtroppo però finita in tragedia. A lanciare l’allarme è stata la proprietaria del bed and breakfast dove alloggiavano i due ragazzi: quando non li ha visti più tornare le ricerche sono proseguite praticamente ogni giorno dal 28 luglio a oggi. Tragedia nella tragedia a ritrovare il corpo dei due ragazzi pare sia stato proprio il padre di Joseph che faceva parte di una delle squadre di soccorso.

Le autorità secondo una prima analisi, hanno accreditato la possibilità che i due si siano suicidati per non morire di sete perché dopo aver raccolto le prove tutto sembra dimostrare che i due avessero terminato le scorte di acqua e di cibo e non avendo più speranze abbiano scelto di suicidarsi. Probabilmente è questa l’ipotesi più accreditata anche se, in un primo momento, si è pensato a tutto visto anche la posizione dei due cadaveri. In un primo momento non è stata esclusa l’ipotesi del delitto d’amore, ma, come abbiamo sottolineato prima, sono state ritrovate prove del loro razionamento di acqua e cibo e, la morte, è avvenuta quando i ragazzi avevano palesemente finito le scorte.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: