CONDIVIDI
Getty Images

Allarme bomba su un aereo Ryanair decollato dalla Lituania

Tanta paura, ma fortunatamente niente di grave nella giornata di ieri nei cieli inglesi. Un allarme bomba ha infatti fatto scattare il panico e un jet Thphonn della Raf, l’aviazione britannica, ha spiccato il volo per scortare un aereo della Ryanair fino allo scalo di Stansted. L’aereo, un velivolo passeggeri, era diretto all’aeroporto di Luton, ma ad un certo punto il personale si è reso conto che era stato imbarcato un pacco sospetto.

Aereo dirottato a Stansted, passeggeri in salvo: “Era un falso allarme”

Il volo, partito dalla Lituania, era diretto al Regno Unito, ma dopo pochi istanti di volo, è scattato l’allarme. Così l’aereo della Ryanair è stato dirottato su Stansted, scalo preparato per casi di emergenza o gravi incidenti ed è stato fatto atterrare in un’area appartata della pista. Una volta a terra i passeggeri sono stati fatti scendere sulla pista e allontanati dal velivolo. Sul posto, ovviamente, si sono precipitati pompieri e forze dell’ordine oltre agli artificieri. Il Ministro della Difesa Inglese ha dichiarato che i passeggeri stanno tutti bene e che, fortunatamente, si è trattato solo di un falso allarme e sull’aereo non c’era nessun pacco sospetto. Sebbene per alcuni istanti sia stata chiusa una pista d’atterraggio, tutti gli altri voli hanno continuato a partire normalmente e dopo poco è stata riaperta anche la pista che era servita come “appoggio” per l’aereo incriminato.

Allarme bomba dopo il decollo: perplessità tra media e forza dell’ordine inglese

Ciò che lascia ovviamente perplessi tutti è il fatto che le autorità lituane abbiano avvertito di un possibile allarme bomba dopo che l’aereo era decollato. In ogni caso il Ministero della Difesa si è detto soddisfatto di come l’allarme sia stato gestito e, ovviamente, è molto contento del fatto che tutto sia risultato un falso allarme bomba. L’Inghilterra del resto in questi mesi è spesso vittima di attentati terroristici e la tensione è alle stelle. I controlli di sicurezza negli aeroporti e nelle stazioni sono elevatissimi e anche in strada le Forze dell’Ordine inglese sono sempre armate e attente nella speranza di non dover mai intervenire.