Home News Le vacanze non sono finite: i prossimi ponti e festività

Le vacanze non sono finite: i prossimi ponti e festività

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:07
CONDIVIDI
Getty Images

Sebbene il clima ci illuda di essere ancora in estate, le vacanze – almeno per la maggior parte di noi – ormai sono terminate. L’autunno è infatti dietro l’angolo (qui le previsioni meteo) e con il suo arrivo tornano anche tutte le incombenze, il lavoro e una lunga ed eterogenea serie di preoccupazioni.

Se in questi giorni vi siete sentiti un po’ giù, tendenti al depresso, non allarmatevi: è il Blue August, ossia la malinconia di agosto. Questo fenomeno colpisce trasversalmente tutti sia gli amanti dell’estate sia quelli dell’inverno. I primi sono tristi perché termina la loro stagione preferita, i secondi sono in ansia perché inizia la loro stagione preferita. Insomma, settembre è un mese di passaggio, comincia un nuovo anno e come sempre accade lo si carica di aspettative.

Quello che servirebbe per affrontare tutto ciò è una vacanza, vero? Un weekend lungo, un viaggio per poter staccare la spina. O almeno sapere di farlo, anche se non subito. Tornare a lavorare a settembre sapendo che magari a novembre si parte per qualche giorno, fa molto bene all’umore e rende pure più produttivi.

Ma quando saranno i prossimi ponti? Quando si potrà fare questo weekend lungo senza utilizzare giorni di ferie? Il calendario scolastico con i suoi ponti e festività è stato pubblicato (lo trovate qui), ma per chi la scuola non la frequenta e non ci lavora ecco i prossimi ponti fino all’estate 2018.

Ponti e festività da settembre 2017 a giugno 2018

La prima sosta ufficiale da settembre sarà il 1 novembre con la Festa di Ognissanti che capita di mercoledì. Se avete la possibilità di prendervi due giorni di ferie potreste quindi farvi un lungo weekend che parte da sabato 28 ottobre ed include Halloween. Notizie migliori però per l’Immacolata, l’8 dicembre, che capita di venerdì: tre giorni di riposo quindi assicurati.

Arriviamo quindi al periodo di Natale e quest’anno non ci si può lamentare troppo: il 25 dicembre cade di lunedì, ciò significa che dal 22 dicembre si torna a lavoro il 27 dicembre. Il 2018 non inizia altrettanto bene: il 1 è lunedì e l’Epifania cade di sabato.

In qualche regione le Scuole si fermano alcuni giorni per le vacanze di Carnevale, ma per tutti gli altri si lavorerà fino interruzione fino alle vacanze pasquali (Pasqua quest’anno sarà il 1 aprile). Dopo di ché si potrà approfittare del 25 aprile, Festa della Liberazione, che sarà di mercoledì per un riposo infrasettimanale o per chi può per un lungo weekend di pausa.  Meglio la Festa dei Lavoratori il 1 maggio: cade di martedì, fare ponte il 30 aprile sembra quasi un obbligo! Brutte notizie invece per il 2 giugno, Festa della Repubblica, che cadrà di sabato. Ma a quel punto saremo nuovamente in estate e la gioia per le imminenti vacanze ci farà passare i tormenti per un ponte saltato!

CONDIVIDI
Articolo precedenteCittà europee low cost a settembre, le mete da non perdere
Articolo successivoCampeggio low cost nel giardino condiviso, ecco il Garden Sharing
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.