ViaggiNews

Raggiungere Ibiza, tutte le informazioni utili per il viaggio

sabato, 22 luglio 2017

raggiungere ibiza

Ibiza, la città vecchia e il porto (LANOEL, CC BY-SA 3.0, Wikicommons)

Raggiungere Ibiza non è difficile. Grazie al turismo molto sviluppato, sono numerosi i mezzi di trasporto per arrivare sull’Isla Blanca delle Baleari. Una delle mete preferite dai giovani, e non solo, di tutta Europa. Con i voli low cost arrivano a Ibiza centinaia e centinaia di viaggiatori, gli aerei atterrano e ripartono in continuazione. Ma ci sono anche le navi per chi non ama volare. Dai principali porti spagnoli partono i traghetti per Ibiza, soprattutto da Barcellona e da Valencia, il porto spagnolo più grande vicino all’isola. Da Valencia parte anche l’aliscafo per Ibiza, il mezzo sicuramente più veloce. Inoltre ci sono le navi che partono dall’Italia per Ibiza, anche dal porto di Civitavecchia, se non vi spaventa il viaggio lungo. Vediamo in dettaglio come raggiungere l’isola, tra le mete di vacanza più amate nel Mediterraneo.

Raggiungere Ibiza: le informazioni utili

Per arrivare a Ibiza ci sono molti mezzi. Il più rapido e più facile è sicuramente l’aereo. Sono numerosi, anche di compagnie low cost, i voli che partono dalle principali città europee ed italiane per l’isola delle Baleari. Se in alta stagione i prezzi dei biglietti salgono, fuori stagione si possono trovare tante occasioni a tariffe stracciate, oppure per risparmiare dovete prenotare il vostro biglietto per le vacanze con largo anticipo.

Il viaggio in aereo dall’Italia a Ibiza dura poco meno di due ore. I voli partono da Roma, Milano, Bologna, Venezia, Napoli, Pisa, Bergamo Orio al Serio, Torino, Genova, Firenze, Verona.

Le compagnie aree di linea che viaggiano dall’Italia a Ibiza sono: Iberia, Alitalia e Air France. Le compagnie low cost: Ryanair, Vueling, easyJet, Blue Air, Airberlin, Neos, Volotea.

Una volta arrivati in aeroporto sarà facile raggiungere la città di Ibiza, ad appena 7 km di distanza. Per un trasferimento così breve conviene prendere l’autobus che costa pochi euro. Oppure potete scegliere il taxi.

Per raggiungere Ibiza in nave ci sono diverse opzioni. I principali e più vicini porti spagnoli dai quali partono le navi per Ibiza e le altre isole delle Baleari sono: Barcellona, Valencia e Dénia. Quello di Dénia è il porto della Spagna continentale più vicino, mentre quello di Valencia è quello con i maggiori collegamenti, anche con l’aliscafo veloce. I porti di arrivo sull’isola sono quelli di Ibiza città e di Sant Antoni de Portmany. A Sant Antoni arrivano anche i traghetti dal porto di Gandia, cittadina a nord di Dénia. La durata della traversata varia a seconda del porto di partenza. Quella più lunga è ovviamente da Barcellona, circa 8 ore di viaggio. Da Valencia la traversata dura dalle 5 ore o 6 ore e mezza. Da Denia il viaggio in mare dura 3 ore mezza per arrivare a Ibiza città e 2 ore soltanto per arrivare a Sant Antoni. Anche da Gandia a Sant Antoni il viaggio dura 2 ore.

Si arriva nei porti spagnoli in automobile (prendendo l’Autostrada dei Fiori A12, lungo la riviera ligure, per poi entrare in Francia, percorrere i 700 km della E80, fino al confine con la Spagna e da qui altri 150 km fino a Barcellona, lungo l’Autopista del Mediterraneo, e altri 350 km fino a Valencia, o altri 465 km fino a Dénia) o in treno (da Milano a Barcellona c’è il treno hotel “Salvador Dalì” che impiega 13 ore viaggiando di notte).

Le compagnie di navigazione che collegano la Spagna continentale a Ibiza e alle altre Baleari sono: Balearia e Acciona Transmediterranea.

Infine si può arrivare a Ibiza in nave dall’Italia. Si parte da Genova con le Grandi Navi Veloci, per arrivare a Barcellona, un viaggio di 18 ore. Oppure si parte da Civitavecchia, se volete portare con voi l’automobile, imbarcandovi con le navi di Grimaldi Lines, sempre per Barcellona, la traversata dura 20 ore. Con Grimaldi Lines ci sono partenze anche da Savona per Barcellona. Poi da Barcellona dovete prendere il traghetto per Ibiza.

VIDEO: porto di Ibiza

Tags:

Altri Articoli Interessanti: