ViaggiNews

Il borgo più bello d’Italia 2017 è Venzone in Friuli Venezia Giulia

lunedì, 17 aprile 2017

venzone borgo più bello d'italia

Venzone

Il Borgo più bello d’Italia 2017 è Venzone, in provincia di Udine, in Friuli Venezia Giulia. Questo piccolo centro di 2mila abitanti, monumento nazionale dal 1965, si è aggiudicato il premio Borgo dei Borghi 2017 dalla trasmissione di Rai3 Alle Falde del Kilimangiaro che da ormai 4 anni elegge tramite il voto dei telespettatori e della giuria qual è il borgo più bello d’Italia.

Ogni anno 20 borghi, uno per ogni regione d’Italia, si contendono questo prestigioso titolo. Negli ultimi tre anni aveva trionfato la Sicilia: nel 2014 con Gangi, in provincia di Palermo; nel 2015 Montalbano Elicona, in provincia di Messina; nel 2016 Sambuca di Sicilia in provincia di Agrigento. Quest’anno invece la vittoria si è spostata al Nord e ha trionfare è stato Venzone in Friuli Venezia Giulia, il secondo posto se l’è aggiudicato Arquà Petrarca in provincia di Padova in Veneto, e la medaglia di bronzo è andato al borgo di Conca dei Marini in provincia di Salerno in Campania.

I 20 borghi che quest’anno si contendevano il premio Borgo dei Borghi e che hanno permesso ai telespettatori di ‘visitare’ bellissimi centri del nostro Paese sono stati: Arquà Petrarca (Veneto), Canale di Tenno (Trentino Alto Adige), Castel Gandolfo (Lazio), Castelmezzano (Basilicata), Castiglione di Sicilia (Sicilia), Conca dei Marini (Campania), Fiumefreddo (Calabria), Gressan (Valle d’Aosta), La Maddalena (Sardegna), Montecassiano (Marche), Montegridolfo (Emilia Romagna), Orta San Giulio (Piemonte), Otranto (Puglia), Panicale (Umbria), Rocca San Giovanni (Abruzzo), Suvereto (Toscana), Tellaro (Liguria), Vastogirardi (Molise), Venzone (Friuli Venezia Giulia), Zavattarello (Lombardia).

 

L’Italia, semmai ce ne fosse bisogno di ricordarlo, è un Paese straordinario ed una delle sue bellezze risiede proprio nei suoi innumerevoli borghi. Da Nord a Sud sono tantissimi i borghi che racchiudono secoli di Storia, arte, vicoli e palazzi. Sono scrigni che conservano testimonianze del nostro passato e delle nostre tradizioni eno-gastronomiche. Luoghi immersi nella Natura dolce e accogliente della nostra Italia. Posti da visitare e ce ne sono davvero tanti e per tutti i gusti. La Guida dei Borghi d’Italia 2017 ne conta ben 271 di piccoli centri sotto i 15mila abitanti.

Ci sono i borghi più squisitamente romantici (ecco quelli ideali per gli innamorati), quelli perfetti per una gita di primavera (qui quelli da non perdere in questa stagione) quelli più suggestivi (ecco dove si trovano), quelli affacciati sul mare (ideali per l’estate). Ed ogni regione ha poi i suoi fiori all’occhiello: dalla Toscana al Lazio all’Emilia Romagna all’Umbria, l’Italia è davvero disseminata di gioielli preziosi.

Il borgo più bello d’Italia 2017: Venzone

Venzone borgo più bello d'Italia

Venzone (istock)

Il borgo di Venzone, in provincia di Udine, ha vinto il premio Borgo dei Borghi 2017. Ma cos’ha di così speciale questo piccolo centro di appena 2mila abitanti? Il Friuli Venezia Giulia è una regione affascinante, ricchissima di Storia – dagli antichi resti Romani alle testimonianze della Prima guerra Mondiale – di una Natura rigogliosa, di sapori autentici, di tradizioni e costumi.  E’ una regione dal carattere forte, una regione di montagna, di fiumi e vallate, ma anche di mare e città d’arte. Una regione che è crocevia di popoli e di culture. E Venzone racchiude tutto ciò.

E qui fra la vallata del fiume Tagliamento e quella del Canal del ferro, sorge a 230 mt sul livello del mare, il borgo di Venzone il cui territorio è parte del Parco Naturale delle Prealpi Giulie. La sua posizione strategica verso il Nord lo hanno fatto sin dai tempi dei Celti e dei Romani poi un luogo privilegiato. Le prime testimonianze in cui appare il nome di Venzone risalgono all’anno 1000. Da allora il piccolo centro fortificato passò di mano in mano a vari patriarchi fino a quando finì nelle mani di Venezia. Seguì un periodo di decadenza, poi il piccolo centro fu dominato dai francesi di Napoleone, dagli austriaci e infine divenne parte del Regno d’Italia nel 1866.

Questo luogo ebbe poi un ruolo importante durante la prima guerra mondiale ed è un luogo profondamente legato agli alpini. Proprio a Venzone alla caserma Feruglio si trova l’8° Reggimento Alpini. Venzone è poi diventato un esempio nel tremendo terremoto che sconvolse il Friuli nel 1976: il paese venne completamente raso al suolo dal sisma, ma grazie alla tenacia dei suoi abitanti è stato ricostruito così com’era in appena 8 anni. Il suo Duomo eretto nel 1300 e distrutto dal terremoto è stato ricostruito pietra su pietra (tecnica dell’anastilosi) diventando così un esempio ed un simbolo per l’Italia.

 

Il borgo di Venzone già Monumento Nazionale dal 1965 si distingue per il suo essere un borgo fortificato, per la sua Natura rigogliosa, per la sua testimonianza storica e per essere uno dei migliori esempi di conservazione storico artistica.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: