ViaggiNews

Isole greche per una vacanza in primavera: dove andare

martedì, 7 marzo 2017

Skiathos (iStock)

Le isole greche sono un’ottima scelta per le vacanze di primavera. Anche se si tratta di mete solitamente frequentate in estate, è in primavera che isole e isolette della Grecia si vestono di splendore: un’esplosione di fiori, colori, profumi. E’ forse questo il periodo migliore per godersi il paesaggio in questi gioielli circondati da un mare turchese e dal cielo azzurro. Casette bianche e blu, chiesette e monasteri ortodossi, porticcioli con barche da pesca in legno, scogliere a picco sul mare, siti archeologici, taverne dove oziare a pranzo per ore seduti all’aperto o sotto un pergolato. La Grecia ci offre luoghi bellissimi e pieni di sorprese, da visitare prima dell’arrivo dal caldo torrido estivo e della massa dei turisti. Il clima è già più caldo del nostro e chissà che le temperature non permettano già di fare i primi bagni in mare.

Isole greche dove andare a primavera

Ecco le isole greche ideali per un viaggio di primavera. Luoghi da favola per fuggire da stress e stanchezza e ritemprarsi in un paradiso di colori e profumi.

Syros

Syros, Isole Cicladi (iStock)

Syros è una piccola isola delle Cicladi solitamente fuori dalle grandi rotte turistiche, che prediligono la vicina Mykonos. Si tratta, tuttavia, di un’isola deliziosa, molto pittoresca e ricca di storia. Qui trovate un mare limpido dal colore blu intenso, casette bianche e colorate arrampicate sulla roccia, strade e sentieri sui monti dove ammirare un panorama mozzafiato e una vegetazione rigogliosa.  Il capoluogo dell’isola è Ermopoli (Ermoupolis), città di origine bizantina poi passata nel XIII secolo sotto il dominio della Repubblica di Venezia, che le diede la fisionomia che conserva ancora oggi. Prima dello sviluppo del porto del Pireo, quello di Ermopoli è stato un porto commerciale molto importante del Mediterraneo e la città oggi è anche il capoluogo amministrativo delle Cicladi. Sulla sommità del centro abitato svetta la chiesa ortodossa di San Nicola, patrono di Ermopoli, con la caratteristica cupola azzurra. Mentre Teatro Apollo, costruito nel 1864, riprende lo stile della Scala di Milano. Da visitare anche i borghi e le chiesette dei dintorni.

Skiathos

Koukounaries beach, Skiathos (PanosKarapanagiotis, iStock)

Skiathos è una delle isole più belle della Grecia. Situata nell’arcipelago delle Sproradi, nell’Egeo nord-orientale, è chiamata Sciato in italiano ed è diventata famosa in tutto il mondo grazie al musical Mamma Mia!, girato proprio qui. Skiathos offre numerose spiagge incantevoli e una macchia mediterranea lussureggiante che arriva fin sulla sabbia. In estate è presa d’assalto dai turisti, per questo la primavera è la stagione ideale per visitarla. Qui potete girare alla scoperta di scorci bellissimi, tra panorami sul mare, terrazze piene di fiori e stradine tra case pittoresche. L’isola offre una gran quantità di locali, bar, taverne, club e negozi di artigianato e antiquariato per lo shopping.

Naxos

Naxos, Cicladi

Naxos, Cicladi

Un’altra meta estiva famosa è l’isola di Naxos (Nasso, in italiano). Appartiene all’arcipelago delle Cicladi, di cui è l’isola più grande, ed è stata classificata anche tra le isole più belle del mondo. A Naxos troviamo spiagge stupende, deliziosi villaggi e numerose attività per l’estate. Ma è una meta ideale anche per la primavera, grazie all’esplosione di fiori, profumi e colori che la rendono ancora più bella. Prima dell’arrivo la massa dei turisti, sarà piacevole l’accoglienza e l’ospitalità degli abitanti dell’isola e fermarsi a parlare con loro.

Spetses

Spetses, Grecia (vaggelis vlahos, CC BY 3.0, Wikipedia9

Spetses, in italiano Velina, è un’altra deliziosa isola da visitare nei mesi primaverili. Si trova al largo della Grecia continentale e vicino all’isola di Hydra, insieme alla quale appartiene alle isole del golfo Saronico o Isole Saroniche. Septes è facilmente raggiungibile in traghetto dal porto del Piero. I boschi di pini e i fiori selvatici dell’isola ne fanno un luogo imperdibile in primavera. Bar, taverne e locali affacciati sulla spiaggia sono già aperti per la bella stagione. Un posto perfetto per rilassarsi e cogliere l’occasione per visitare il vicino Peloponneso e Atene. Salite fino al faro per ammirare una vista spettacolare sul mare e la baia del vecchio porto.

Lipsi

Lipsi (Grecia)

Lipsi o Lipso, anche Leipsoi (in italiano Lisso) è una piccola meraviglia del Dodecaneso che si trova a nord di Lero e est di Patmo. Un luogo dove trovare pace e tranquillità, tra le sue basse colline, le spiaggette intime e raccolte, le case bianche azzurre e la vegetazione rigogliosa. Un luogo dove immergersi nella natura, lontano dalla confusione, e vagare senza meta per le stradine del centro abitato principale. Da vedere anche chiesette e rovine vicine.

Isole Greche: Spetses. VIDEO

Tags:

Altri Articoli Interessanti: