ViaggiNews

Previsioni meteo: attacco artico nel weekend

sabato, 14 gennaio 2017

(Photo by Spencer Platt/Getty Images)

Preparate sciarpa, cappello e guanti perchè questo weekend una nuova ondata di aria gelida sta invadendo l’Italia portando un nuovo tracollo delle temperature su molte regioni.

Le previsioni meteo per il weekend

Sabato 14 gennaio: il vento sarà forte e proveniente da Maestrale, ma porterà di conseguenza un bel tempo soleggiato su quasi tutte le regioni. Fanno eccezione Sicilia e Calabria dove qualche piovasco e temporali sparsi potrebbero portare la neve anche a 800 metri. Durante la notte vi sarà un peggioramento su Sardegna, Toscana, Lazio e Umbria, ma anche in Emilia Romagna e basso Veneto.

Nella giornata di domenica invece una bassa pressione in arrivo sul versante tirrenico porterà maltempo al Centro e al Sud con qualche nevicata fino in pianura su Toscana e Lazio: anche Roma potrebbe essere coinvolta da queste nevicate.

A causa del maltempo i disagi alla circolazione sono poi molto elevati. La pioggia gelata ha causato la chiusura di alcuni tratti di autostrada sia in Lombardia che in Liguria. Si tratta di un fenomeno che succede solo quando a terra le temperature sono molto basse, proprio quello che sta succedendo ora.

Le temperature in calo drastico

Per quanto riguarda le temperature ci sarà un notevole calo da lunedì 16 con valori al di sotto della media del periodo di circa 8 gradi. A rafforzare il freddo il vento di Burian che soffierà impetuoso sui bacini centro settentrionali. Sotto zero tutto il Nord Italia: – 10 gradi a Aosta, – 6 a Torino e a Milano, – 5 a Trento, – 8 a Bolzano, – 3 a Venezia e Trieste, – 5 a Bologna. Un po’ meglio al Centro: 0 gradi a Firenze, 3 a Roma e Ancona, – 1 Perugia. Al Sud si passa dai 5 gradi di Napoli a – 5 di Campobasso, ai 0 di Catanzaro. Le città più calde saranno Palermo e Cagliari con rispettivamente 8  e 7 gradi di minima e 10 di massima.

Lo stato di emergenza in Abruzzo

A causa del maltempo l’Abruzzo ha dichiarato lo stato di emergenza di tipo B. Così la Protezione civile avvierà le procedura per la ricognizione delle opere messe in atto per affrontare l’emergenza meteo. Stessa situazione anche in Basilicata dove è stato richiesto lo stato di emergenza per tutto il territorio lucano.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: