CONDIVIDI

Costa Concordia: parroco a bordo/Roma-Aveva annunciato ai parrocchiani di andare in ritiro spirituale, tuttavia don Massimo Donghi si trovava sulla Costa Concordia al momento dell’impatto con gli scogli. La notizia, passata di bocca in bocca tra gli abitanti di Besana Brianza, è stata diffusa dopo che la nipote del sacerdote ha annunciato su facebook di essere sana e salva assieme alla nonna e, per l’appunto, allo zio prete. Tra i fedeli, rimane da chiarire come una nave da crociera, sebbene sfortunata, possa rappresentare il luogo adatto per la meditazione e contemplazione.