News | L’America teme attentati dopo l’uccisione di Osama Bin Laden

AMERICA ATTENTATI OSAMA BIN LADEN-ROMA/L’America, dopo l’uccisione di Osama Bin Laden, teme ritorsioni e rappresaglie. “L’ambasciata Usa a Islamabad e i consolati a Peshawar, Lahore e Karachi sono chiusi per gli affari correnti al pubblico fino a nuovo ordine. Rimangono aperti per qualsiasi altro affare e per i servizi d’urgenza per i cittadini americani”  ha dichiarato l’ambasciata degli Stati Uniti in un comunicato stampa. Alberto Rodriguez, portavoce dell’ambasciata di Islamabad, ha dichiarato: “Abbiamo preso questa misura per la sicurezza del pubblico, che terremo informato. La situazione sarà riesaminata con regolarità”. Massimo D’Alema, Presidente del Comitato parlamentare di controllo sui servizi segreti, ha dichiarato che l‘Italia non corre rischi particolari, ed ha aggiunto: “C’è un rischio per tutto il mondo occidentale e credo che, in momenti come questi, debbano essere prese tutte le misure necessarie per prevenire questi rischi, cosa che il governo sta facendo e noi le verificheremo in Parlamento, domani o dopodomani con l’audizione dei responsabili dei servizi di sicurezza”.

Previous articleGuida Ponza: come arrivare e cosa vedere
Next articleNews|Dal 13 maggio Finnair collega Pisa-Helsinki
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.