CONDIVIDI

COSTA D’AVORIO OUTTARA GBAGBO/ Roma- Le elezioni del novembre scorso, che hanno visto la vittoria di Alassane Outtara, non sono ancora state riconosciute dal presidente uscente Gbagbo, che da allora non si è ancora dimesso accusando il rivale di frode elettorale. Gli scontri tra i sostenitori dei due presidenti si sono aggravati nei giorni scorsi quando si sono verificati saccheggi e scontri armati tra le due fazioni. Le Nazioni Unite, presenti in Costa d’Avorio con una missione di peace-keeping, hanno chiamato ulteriori truppe nel paese nel timore di un’imminente guerra civile.