ViaggiNews

Al ritorno dalle ferie si tradisce di più il partner. Ecco perchè

mercoledì, 14 settembre 2016

Love triangle, conceptual of a threesome, orgy, swingers or sexual cheating

Love triangle, conceptual of a threesome, orgy, swingers or sexual cheating

Che le ferie siano state rilassanti o avventurose, il ritorno alla normalità per molti rappresenta un fatto traumatico. Secondo alcune stime almeno una persona su due soffre della cosiddetta «sindrome da rientro», un malessere che secondo Incontri-ExtraConiugali.com, il portale dedicato a chi cerca un’avventura al di fuori della coppia, colpisce 7 traditori su 10.

E, proprio per superare la stanchezza, la sensazione di confusione e la perdita di entusiasmo che caratterizzano questa sindrome, al rientro dalle ferie aumenta la propensione al tradimento. Lo rivela un nuovo sondaggio realizzato da Incontri-ExtraConiugali.com su un campione di mille iscritte e mille iscritti al sito.

Il 64% degli utenti di entrambi i sessi intervistati dal portale sostiene che a fare aumentare il desiderio di tradire il partner è proprio la «sindrome da rientro». Al ritorno alla routine tutto il corpo si ribella e il tradimento rappresenta un «atterraggio morbido» per contrastare lo stress, le difficoltà di concentrazione e gli altri effetti del ritorno alla quotidianità.

Ma quali sono le motivazioni che spingono a tradire il partner? Andando ad approfondire quali siano i motivi soggiacenti a questa determinazione, Incontri-ExtraConiugali.com ha potuto mettere in evidenza che è la monotonia del rapporto preesistente il motivo principale che spinge sia gli uomini (52%) che le donne (49%) a cercare una relazione extraconiugale.

«In questa categoria rientrano i rapporti insoddisfacenti sotto il profilo emotivo e sessuale e la mancanza di comunicazione che portano spesso la coppia a vivere un rapporto ormai “appiattito” dalla routine» spiega Alex Fantini, fondatore di Incontri-ExtraConiugali.com, il sito più sicuro dove cercare un’avventura in totale discrezione e anonimato.

Tra le motivazioni che spingono a tradire il partner vi è poi il desiderio di provare emozioni forti per il 25% degli uomini e il desiderio di essere poste al centro dell’interesse di qualcuno che soddisfi il loro bisogno di attenzione per il 26% delle donne.

«Sia per gli uomini che per le donne è soprattutto una questione di autostima: con il passare degli anni la coppia perde interesse e ha bisogno di nuovi stimoli al di fuori della coppia» aggiunge Alex Fantini, secondo il quale, tuttavia, gli uomini e le donne si iscrivono ad Incontri-ExtraConiugali.com per motivi diversi: l’uomo è prevalentemente alla ricerca di sesso, mentre la donna vuole tornare a sentirsi nuovamente desiderata.

«Attraverso un incontro extraconiugale sia gli uomini che le donne cercano di ritrovare quelle emozioni che non riescono più a provare con i loro partner ufficiali» conclude il fondatore di Incontri-ExtraConiugali.com.

Poi ancora c’è chi tradisce per evitare un divorzio o una separazione: il 12% degli uomini e l’8% delle donne. E sì, perché tradire il proprio partner può essere una via d’uscita alla crisi di coppia.

Tradire, secondo quanto osserva Incontri-ExtraConiugali.com, permette infatti di compensare le frustrazioni, combattere la routine, tollerare meglio i conflitti di coppia e superare anche le difficoltà sessuali.

Sembra dunque un paradosso, ma oggi è proprio grazie ai siti come Incontri-ExtraConiugali.com che molti matrimoni resistono e diventano anzi più solidi.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: