ViaggiNews

Squalo di oltre 4 metri attacca i bagnanti: panico in spiaggia

martedì, 28 giugno 2016

GANSBAAI, SOUTH AFRICA - OCTOBER 19:  A Great White Shark is attracted by a lure on the 'Shark Lady Adventure Tour' on October 19, 2009 in Gansbaai, South Africa. The lure, usually a tuna head, is attached to a buoy and thrown into the water in front of the cage with the divers. The waters off Gansbaai are the best place in the world to see Great White Sharks, due to the abundance of prey such as seals and penguins which live and breed on Dyer Island, which lies 8km from the mainland.  (Photo by Dan Kitwood/Getty Images)

 (Photo by Dan Kitwood/Getty Images)

Durante l’estate è molto più comune sentire notizie di squali che si avvicinano alla riva e attaccano i bagnanti. Sono storie agghiaccianti che, fortunatamente, sembrano accadere sempre in acque più calde e lontane dalle nostre, proprio come in questo caso.

L’ultimo episodio infatti è successo a Montagu, cittadina delle Bahamas, dove uno squalo gigantesco si è avvicinato con aria minacciosa alla riva probabilmente spinto dalla fame. Date le dimensioni i bagnanti lo hanno avvistato subito e si sono allontanati mettendosi in salvo. Alcuni, più coraggiosi, si sono messi al sicuro su un molo e hanno ripreso la scena.

Secondo i testimoni si trattava di uno squalo martello di circa 4 metri di dimensioni, un esemplare molto pericoloso, soprattutto se affamato come in questo caso. Le immagini sono impressionanti: lo squalo si vede perfettamente in tutta la sua potenza mentre nuota a pochi passi dalla riva con aria minacciosa.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: