ViaggiNews

Bollo auto: la sua eliminazione potrebbe costarci cara

mercoledì, 11 maggio 2016

Auto (MilosStankovic iSTock)

Auto (MilosStankovic iSTock)

Bollo auto via? Sarebbe una gran bella notizia per gli automobilisti l’abolizione di questo odioso balzello. Tuttavia potrebbe avere delle conseguenze spiacevoli e forse addirittura più costose che continuare a pagare il bollo.

Una proposta di legge presentata alla Camera punta ad eliminare il bollo auto, la tassa regionale che paghiamo ogni anno sulla nostra vettura, il cui gettito dovrebbe essere destinato dalle Regioni alla manutenzione e al miglioramento della rete stradale, anche se non sembra. Alla notizia che c’è chi vuole abolirlo, e fa sul serio con una legge, molti automobilisti sono saltati per la gioia. Purtroppo, però, come si suol dire, fatta le legge trovato l’inganno, perché le conseguenze dell’eliminazione del bollo potrebbero essere peggiori e perfino più costose di continuare a pagarlo come si è fatto finora.

Se il bollo auto verrà abolito, si pensa di recuperare il gettito perso con un nuovo aumento delle accise sulla benzina. Un’ipotesi inaccettabile. E’ vero che grazie al calo del prezzo del petrolio i prezzi di benzina e carburanti sono diminuiti, ma le tasse che già paghiamo sono davvero troppe. Aumentare ancora le accise sarebbe una follia, e un disastro appena il prezzo del petrolio tornerà a salire.

Per il Presidente del Consiglio Matteo Renzi, abolire il bollo auto aumentando le accise sui carburanti “non è una cattiva idea“. Forse il premier non ha fatto bene i conti di quanto potrebbe essere l’aumento del prezzo dei carburanti, perché, secondo quanto riferisce Staffetta Quotidiana, con l’aumento delle accise al posto del bollo auto, i carburanti potrebbero aumentare “di oltre 20 centesimi al litro”. Questo almeno è l’importo calcolato da Staffetta Quotidiana per il settimanale L’Espresso. Gli oltre 20 centesimi al litro di aumento della benzina si renderebbero necessari per sopperire ai 6,5 miliardi che si perderebbero con l’abolizione del bollo auto, a tanto ammonterebbe il gettito del bollo, secondo le cifre fornite dall’Associazione nazionale filiera industria automobilistica. La stima dei 20 centesimi in più di accise è stata calcolata tenendo conto dei litri di carburanti venduti in Italia, che nel 2015 sono stati circa 36-37 miliardi.

In dettaglio, l’aumento delle accise per compensare il mancato gettito del bollo auto sarebbe di 17 centesimi al litro sia per la benzina sia per il gasolio, un importo a cui va poi aggiunta l’Iva, portando l’aumento a 20 centesimi al litro. Siamo ancora sicuri che abolire il bollo auto sia una buona idea?

Come riconoscono anche i promotori del disegno di legge, quattro deputati del gruppo misto Fare!, il cui leader politico è Flavio Tosi, dalla cancellazione del bollo auto “il risparmio sarebbe maggiore per le famiglie che percorrono pochi chilometri, a partire dai pensionati che hanno una piccola macchina solo per fare la spesa o andare al cimitero”. Per tutti gli altri però saranno dolori.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: