ViaggiNews

Estate 2016 isole della Grecia: tour in barca a vela

venerdì, 8 aprile 2016

Barca a vela al largo di Kos (Thinkstock)

Barca a vela al largo di Kos (Thinkstock)

L‘estate 2016 si sta avvicinando ed è il momento di organizzare a prenotare le vacanze. Tra le tante destinazioni di mare che possiamo scegliere le isole della Grecia sono sicuramente una delle mete top da non perdere. In particolare quelle del Mar Egeo, dagli arcipelaghi delle Cicladi al Dodecaneso sono tante e tutte bellissime le isole dove trascorrere una vacanza: Santorini, Mykons, la poco frequentata isoletta di Syros che vi abbiamo segnalato qualche giorno fa, Ios, Kos, Kalymnos, Nysiros e tante altre.

Se volete visitare più di un’isola la vacanza con giro in barca a vela potrebbe essere la scelta perfetta.

A questo proposito vi segnaliamo le vacanze in barca a vela con skipper organizzare da Grecia in Vela, che propone itinerari attraverso le Cicladi e il Dodecaneso. Normalmente la durata di una vacanza dura una settimana, da sabato a sabato, e prevede diverse rotte non troppo lunghe, con soste sulle isole per fare bagni, visitare il territorio e trascorrere la notte dormendo in barca. Per chi desidera sono previsti programmi personalizzati di 10 giorni o due settimane, per gruppi o barca a uso esclusivo.

I porti di imbarco sono le isole di Paros, per i tour delle Cicladi, e Kos, per quello del Dodecaneso. L’imbarco è alle 18:00 del primo giorno di vacanza, lo sbarco alle 9:30 dell’ultimo giorno.

Sono previste differenti fasce di prezzo a seconda del periodo di bassa, media o alta stagione. Con prezzi che vanno da un minimo di € 420 a € 720 a persona.

La quota della vacanza in barca a vela include il servizio di skipper, assicurazione RC, biancheria da letto, asciugamani (1 grande doccia, 1 viso), pulizia finale. Non sono incluse invece la quota della cambusa per l’acquisto di cibi e bevande per colazioni, pranzi e cene (80€ a persona a settimana, da pagare direttamente in barca); la quota servizi (50€ a persona a settimana, da pagare all’imbarco) per hostess con servizio cucina, pulizia e assistenza clienti, carburanti, tasse e spese portuali, rifornimenti (acqua, gas); l’assicurazione personale di viaggio, che è facoltativa ma consigliata. Altri costi aggiuntivi da sostenere sono le cene a terra, compresa la quota della hostess e il noleggio dei motorini o quad per visitare le isole.

Per ulteriori informazioni consultate il sito www.greciainvela.it

Tags:

Altri Articoli Interessanti: