ViaggiNews

Pasquetta 2016 in agriturismo

martedì, 8 marzo 2016

AGRITURISMO

Pasquetta 2016. Mancano appena 20 giorni al Lunedì dell’Angelo, o Pasquetta, il giorno festivo che segue la domenica di Pasqua. Quest’anno la Pasqua è alta, come si usa dire, cade domenica 27 marzo e vista la neve caduta negli ultimi giorni, rimane difficile pensare alla gita fuori porta all’aria aperta, tra prati in fiore e clima mite. Anzi, sembra proprio che a Pasqua quest’anno farà freddo. Un ultimo colpo di coda di un inverno arrivato in ritardo. Se ancora dovete programmare il vostro lunedì di Pasquetta e non avete in mente lunghi viaggi, ma volete spostarvi solo per quel giorno, ViaggiNews vi propone alcune pratiche idee che possono soddisfare il vostro desiderio di una gita fuori porta, evitando però di rischiare di prendere il freddo in picnnic ancora fuori stagione.

Tra le soluzioni più appetibili c’è sicuramente quella di una giornata in agriturismo. Se piove o fa freddo ci si può sempre riparare all’interno della struttura. Potrete godervi la campagna e avrete sempre un riparo a disposizione, e visto che sarà ancora marzo è molto probabile che sia l’unica alternativa al mangiare all’aperto.

Sono tanti gli agriturismi che propongono menù e offerte speciali per Pasquetta, c’è solo l’imbarazzo della scelta. Noi abbiamo selezionato per voi le proposte più interessanti per il Centro Italia.

Toscana

La Casanuova a Lajatico (Pisa): specialità toscane con possibilità di trekking ed escursioni nei dintorni. Luighi di interesse nelle vicinanze: la Rocca di Pietracassia e il Castello di Spedaletto. Ristorante su prenotazione e minimo 10 persone (info)

La Fattoria di Magliano (Grosseto): vasta tenuta agricola nel cuore della Maremma, a pochi chilometri dal mare, e ristorante con cucina tipica toscana su prenotazione. Possibilità di noleggio di mountainbike (info)

Lazio

Piccolo Lago, Amatrice (Rieti): agriturismo sulle rive del Lago Scandarello e vicinissimo ai Monti della Laga. Il ristorante offre piatti tradizionali rivisitati in chiave moderna. Trekking tra i sentieri del Parco dei Monti della Laga e in quelli del vicino Parco Nazionale del Gran Sasso. Fattoria didattica per bambini, con visita al recinto degli asinelli, laboratori e attività pratiche (info)

Colle Tocci, Subiaco (Roma): agriturismo che sorge sul crinale di una collina nel cuore della Valle dell’Aniene, al confine del Parco Naturale Regionale dei Monti Simbruini. L’azienda agricola si sviluppa intorno al villino ottocentesco recentemente ristrutturato, rispettando la struttura originale. Uliveto secolare con olio extravergine di produzione propria. Cucina con piatti tipici della Valle dell’Aniene e specialità regionali. La struttura è vicina ai monasteri benedettini di Santa Scolastica e di San Benedetto (info)

Umbria

Fattoria la Cacciata, Orvieto (Terni): l’agriturismo sorge in un piccolo borgo di casolari in pietra dei primi dell’800, a pochissimi chilometri da Orvieto. La cucina offre piatti caratteristici umbri e orvietani presso “La Tavernetta”, il ristorantino dell’agriturismo. Vino e olio di produzione propria. La Fattoria ospita un Club ippico, con scuola di equitazione e corsi di turismo equestre, scuderie, paddocks, e campo ostacoli. Vengono organizzate anche gite al Lago di Bolsena (info)

Marche

Il Gelso, Fabriano (Ancona): struttura che sorge a 5 km dalla città medievale di Fabriano e alle pendici del Monte Cucco, ideale per una gita in cui si sposano enogastronomia e cultura. IL ristorante offre piatti a “km 0” preparati secondo le tradizioni culinarie delle Marche. Tra le specialità tipiche della zona c’è il famoso salame di Fabriano, di produzione propria, il Gelso fa parte del “Consorzio per la Produzione e la Tutela del Salame di Fabriano”. Il salame viene venduto insieme ad altre carni sempre di produzione dell’agriturismo. La struttura mette a disposizione dei bambini giochi e una fattoria didattica. E’ possibile fare anche passeggiate a cavallo e seguire brevi corsi di equitazione per adulti e bambini.

Abruzzo

Travaglini, Casoli (Chieti): agriturismo ai piedi della Majella a conduzione familiare, cucina con piatti tipici, realizzati con prodotti di coltivazione propria. Area verde con giochi per bambini e fattoria didattica (info)

Tags:

Altri Articoli Interessanti: