ViaggiNews

Pasqua con i bambini: alcune idee per vacanze in famiglia

martedì, 8 marzo 2016

pasqua 2016

Pasqua con i bambini: tra poco meno di un mese sarà Pasqua e i giorni a disposizione possono sicuramente essere utili per passare un po’ di tempo con i propri figli. Magari si può mettere in conto un bel viaggio, ma quando si hanno dei bimbi, soprattutto se sono piccoli, non tutte le mete sono ideali: rischiano di annoiarsi, oppure sono troppo faticose, oppure ancora non ci sono attività adatte a loro.

Ecco perché oggi vi vogliamo parlare di alcune proposte adatte a tutta la famiglia, per una Pasqua appunto family friendly (se invece volete portare i vostri figli ai parchi divertimento, qui potete sapere dove andare).

Pasqua con i bambini: alcune idee tra fattorie, Lego e relax

Pasqua vuol dire di solito uovo di cioccolato. Cosa ne pensate di una caccia alle uova come nella miglior tradizione anglosassone? Al Castello di Gropparello, in provincia di Piacenza, si può infatti compiere un percorso magico nel Parco delle Fiabe e poi nel pomeriggio cercare “l’uovo di drago” per i bambini che dovranno rispondere all’appello di Mago Merlino, il consigliere di Re Artù. Il costo del biglietto è di 19 euro per gli adulti e di 15,50 per i più piccoli.

Preferite invece che i bimbi imparino ad esempio come vivono gli animali in una fattoria? A Diano Marina c’è la possibilità  all’Hotel la Baia di assistere a un laboratorio didattico con piccoli animali come oche, galline e caprette.

Qualora invece vogliate trascorrere la classica settimana bianca potete andare sulle Dolomiti, dove alcuni alberghi propongono relax per i genitori – grazie al trattamento della spa dell’albergo – e divertimento per i più piccoli, grazie al servizio dedicato ai bambini con gonfiabili e baby club.

Se per voi Pasqua vuol dire mare, allora potete portare tutta la famiglia in Sardegna, dove i vostri figli potranno vivere l’avventura del pescaturismo: si può infatti vivere un giorno con i pescatori, visitando i pescherecci e assistendo appunto al pescato quotidiano. Un’attività che per i vostri figli si può trasformare in un’avventura.

 

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: