ViaggiNews

Lasciata all’altare prende una decisione pazzesca

mercoledì, 20 gennaio 2016

(Thinkstock)

(Thinkstock)

Il detto dice “sposa bagnata, sposa fortunata”, ma in questo caso verrebbe da dire “sposa abbandonata, sposa fortunata“. È quello che è accaduto a Katy, una trentenne inglese lasciata sull’altare dal suo fidanzato, che all’ultimo momento ci ha ripensato e ha deciso di non sposarla più.

Un trauma per chiunque, che ha portato Katy a fare una scelta drastica per lasciarsi alle spalle questo grande dolore: mollare tutto e cambiare radicalmente vita. Katy ha fatto una scelta coraggiosissima: ha lasciato il suo lavoro all’aeroporto di Manchester, ha venduto l’automobile e la casa ed è partita per un lunghissimo viaggio in giro per il mondo, portando con sé solo lo stretto necessario, tutto contenuto in uno zaino.

Così Katy ha viaggiato in lungo e in largo per il sud est asiatico, visitando la Thailandia, l’India e il Nepal. Un’esperienza che le ha cambiato decisamente la vita. Lontano da casa e in posti suggestivi, Katy si è lasciata una brutta esperienza alle spalle e ha ritrovato se stessa. Per raccontare la sua esperienza e i suoi viaggi per il mondo ha anche aperto un blog, dall’emblematico titolo Not Wed or Dead, non sposata o morta. Un blog che ha incontrato molto successo e le ha dato una fama inaspettata.

Katy ha raccontato che all’inizio tutti le hanno dato della matta per la sua scelta drastic,a ma che grazie al blog ha ricevuto tantissimi messaggi di solidarietà da tutto il mondo e lei stessa ha raccontato di aver dato conforto a donne e uomini abbandonati. Katy ha sottolineato che la fine di un amore si può affrontare in molti modi e non per forza bisogna chiudersi in sé stessi, anche un lungo viaggio intorno al mondo può aiutare: ” è possibile utilizzare una simile esperienza per costruire qualcosa di più grande e migliore”, ha spiegato al Daily Mail.

Ad un certo punto del suo viaggio, nonostante il dolore per essere stata abbandonata fosse ancora grande, Katy si è resa conto che la vita le stava dando una seconda opportunità e ha deciso di coglierla al volo. I viaggi in giro per il mondo sono continuati e dopo l’Asia è stata la volta del Sud America, fino alla fine del mondo, nella Terra del Fuoco e la remota località di Ushuaia. La ragazza inglese si è trasferita in un paesino del nord della Francia, dove lavora come insegnante di inglese e infine, contattata da una casa editrice proprio nel giorno di quello che avrebbe dovuto essere il suo terzo anniversario di matrimonio, ha iniziato a scrivere un libro per raccontare la sua esperienza, che ha dato vita ad una vera e propria collana Lonely Hearts Travel Club.

Del resto, che viaggiare faccia bene ve lo avevamo già detto, allunga persino la vita, se poi il cuore è ancora sanguinante per la fine della vostra storia d’amore non vi resta che visitare il Museo dei cuori infranti di Zagabria.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: