ViaggiNews

Meteo, dicembre con la neve: ecco dove e quando

sabato, 5 dicembre 2015

(FILES) This recent file picture taken on February 4, 2012 in Rome shows people standing in front of the Colosseum covered with snow. Italian newspapers reported on February 14, 2012 that heavy snow has caused extensive damage to the medieval walled town of Urbino and further deteriorated the Colosseum in Rome which is badly in need of repair. AFP PHOTO / FILES / ALBERTO PIZZOLI (Photo credit should read ALBERTO PIZZOLI/AFP/Getty Images)

©Alberto Pizzoli/AFP/Getty Images

Come previsto dagli esperti questo dicembre è iniziato sotto l’egida dell’Alta Pressione, la quale fa sta facendo da padrona nel mediterraneo respingendo le correnti più fredde artiche e regalandoci un clima mite e soleggiato su tutta la Penisola. Un dicembre con temperature oltre la media del periodo e che va a confermare quello che sembra essere – secondo una buona dose di meteorologi – l’andamento dell’inverno 2015-2016: molto mite con sciabolate artiche.

Stando alle previsioni del meteo.it l’Alta Pressione persisterà sul nostro Paese fino a metà dicembre. Come preannunciato questo Ponte dell’Immacolata sarà quindi all’insegna del bel tempo, ideale per qualche gita fuori porta ad ammirare le luminarie, gli alberi di Natale ed i Presepi sparsi per l’Italia. Poi sul finire della prossima settimana e fino alla vigilia di Natale il tempo cambierà.

La prima sciabolata di freddo arriverà a metà mese interessando il Centro Nord e con neve in pianura in Romagna. Poi il freddo interesserà il medio-basso Adriatico ed il Sud con nevicate in bassa quota. Fra Natale e Capodanno il tempo andrà migliorando al Centro e al Sud con un aumento della pressione, mentre al Nord correnti atlantiche e freddo proveniente dall’artico insisteranno dando luogo a nevicate anche a bassa quota e in pianura.

 

Nei giorni di Capodanno dovrebbe avvenire poi un cosiddetto “Strat-warming”, ossia un riscaldamento anomalo della stratosfera con l’arrivo di masse gelide polari e orientali sull’Italia. Il che significherebbe tanta neve e gelo da fine dicembre fino all’Epifania su quasi tutta l’Italia. Lo stesso evento che capitò nel’inverno del 1985 con temperature gelide e accumuli fino a 30 cm di neve in pianura.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: