ViaggiNews

Natale in Alto Adige: tutti gli appuntamenti più belli

venerdì, 6 novembre 2015

mercatini trentino

Montagna e magia dell’Avvento precedono il Natale in Alta Badia. Nella località montana dell’Alto Adige, questo periodo è caratterizzato da tradizioni secolari e momenti intimi di raccoglimento da vivere in famiglia, nelle caratteristiche stuben, durante le corte giornate invernali, momenti che vogliono essere trasmessi anche ai numerosi ospiti della valle.

PAÎSC DA NADÉ: IL VILLAGGIO DI NATALE CHE TRASMETTE UN’ATMOSFERA TRADIZIONALE ED AUTENTICA

Dopo aver sciato sulle piste dell’Alta Badia, la cui apertura è prevista per venerdì 4 dicembre, non c’è nulla di più meritato di un buon vin brûlé, bevuto in compagnia. Quest’anno lo si può degustare per la prima volta, nella zona pedonale di San Cassiano in Alta Badia, all’interno di Paîsc da Nadé, un villaggio natalizio, ricreato nel centro del paese, per trasmettere un’atmosfera radizionale, propria delle valli altoatesine durante il periodo di Natale. Le casette in legno, con le loro luci e gli addobbi di Natale, faranno da cornice al ricco programma di attività e manifestazioni. Le piccole baite proporranno prodotti gastronomici di vario genere, prendendo i visitatori per la gola, e proponendo delizie tipiche della zona. Anche in questo contesto l’Alta Badia vuole confermare la sua passione per la buona cucina. Tra le altre specialità si potrà assaggiare per la prima volta il dolce “Stella di Natale”, ideato appositamente dallo chef stellato, Norbert Niederkofler**, che anche in questa occasione vuole deliziare i suoi numerosi fan e tutti gli ospiti dell’Alta Badia. Il Paîsc da Nadé sarà un luogo autentico e fortemente legato alla tradizione natalizia, dove la gente potrà vivere in prima persona il legame intenso con la cultura ladina, in un’atmosfera, dove la tranquillità e la quiete del Natale faranno da padrone. All’interno del villaggio natalizio, si svolgerà un ricco programma collaterale, con i concerti dei cori locali, che proporranno le più belle melodie natalizie. Il presepe tradizionale in legno, creato da artisti locali e il recinto con gli animali contribuiranno a rendere l’atmosfera all’interno del villaggio ancora più intensa e ricca di emozioni, proprie del periodo dell’anno più atteso da grandi e piccini. Il villaggio di Natale sarà aperto dal 4 dicembre al 6 gennaio dalle ore 16.00 alle ore 19.00.

IL MERCATINO DI NATALE A CORVARA

Anche quest’anno verrà allestito l’ormai tradizionale mercatino di Natale nel centro di Corvara. Presso le casette di legno si possono acquistare decorazioni natalizie, articoli artigianali, ma anche prodotti e specialità locali. Di sicuro non mancano i dolci fatti in casa, diverse tipologie di tè e vin brûlé. Il presepe a grandezza naturale, posizionato sul padiglione della piazza comunale, farà da cornice al mercatino di Natale. Diversi concerti proposti da gruppi locali, allieteranno ulteriormente l’atmosfera natalizia. In occasione della festa di San Nicolò, sabato 6 dicembre, sarà San Micurà a fare visita al mercatino di Natale per salutare i bambini. Inoltre da non perdere l’arrivo di Babbo Natale il 25 dicembre che incontrerà i bambini con dolci soprese e il 3 gennaio arriverà la befana con dolci e tanto divertimento per i più piccini.

L’AVVENTO AL MASO, UN’INIZIATIVA PER VIVERE L’AVVENTO IN MONTAGNA

Per conoscere da vicino la vita del maso e le sue magiche atmosfere pre-natalizie, si propone un’esclusiva iniziativa nel maso di Alfarëi, una struttura antica, del 13°-14° secolo, che si trova sopra l’abitato di Badia. Si parte a piedi con le fiaccole dal centro della frazione di San Leonardo, per raggiungere il maso Alfarëi, dove i partecipanti hanno la possibilità di assistere, ad una lezione di addobbi natalizi, usando principalmente materie prime naturali, per addobbare un albero di Natale originale e unico. Dopodiché, la signora Rosa Piccolruaz impartirà lezioni di preparazione del dolce tipico altoatesino, chiamato “zelten”, a base di frutta secca, mentre suo marito Antonio illustrerà le antiche tradizioni dell’Avvento e del Natale in montagna.

L’evento viene proposto tre volte, il 7, il 18 e il 23 dicembre 2015.

IL CONCERTO DI NATALE LUNGO IL SENTIERO DEGLI ARTISTI

Sul sentiero lungo il torrente tra La Villa e San Cassiano è nato alcuni anni fa il “Trú di artisć”, il Sentiero degli artisti, dove sono esposte le opere d’arte di alcuni tra i più importanti artisti locali. L’esposizione è permanente e può essere ammirata durante tutto l’anno da chi passeggia tra i due paesi dell’Alta Badia. Per il concerto di Natale del gruppo giovanile locale, Provoxis, si è voluto trovare un palcoscenico del tutto particolare. Nessun altro che si presta meglio del Sentiero degli artisti. La fiaccolata partirà alle ore 21.00 dalla località Altin in prossimità della centralina elettrica disegnata da Vudalfieri. Dopo 5 minuti si raggiungerà la prima opera d’arte, dove si potranno ascoltare le melodie natalizie proposte dal coro locale, in mezzo al bosco sulla neve, in un’atmosfera unica ed autentica.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: