ViaggiNews

Maltempo: tre morti. Pericolo alluvione in Sicilia

giovedì, 15 ottobre 2015

LONDON, UNITED KINGDOM - JANUARY 07:  Two women struggle in rain and strong winds near St Paul's Cathedral on January 7, 2014 in London, England. Over 100 areas of the UK have been warned by the Environment Agency that they are at risk of flooding as a prolonged period of heavy rainfall continues to affect much of the country. (Photo by Oli Scarff/Getty Images)

Getty Images

Situazione tragica nel centro Italia dove a causa delle piogge costanti e insistenti della giornata di ieri ben tre persone hanno perso la vita. Bombe d’acqua, frane, temporali hanno colpito in particolar modo le regioni centrali della Penisola, ma da oggi si teme per il sud, soprattutto per la Sicilia.

Due persone sono morte in Abruzzo, una nel Lazio e l’allerta meteo prosegue con una conseguente chiusura delle scuole a Catania, Messina e Trapani. Disagi per il maltempo anche a Tivoli dove alcune persone sono rimaste bloccate all’interno di un capannone per colpa dell’esondazione dell’Aniene. Altri incidenti si sono verificati in città: uno scuolabus è rimasto bloccato in un sottopassaggio, sul posto sono accorsi i Vigili del Fuoco del Saf, nucelo speleo alpino fluviale.

A nord invece, a Venezia, si è registrata la prima acqua alta della stagione con 105 millimetri allagando l’8% del suolo cittadino. 

La situazione non si è però calmata, una nuova perturbazione sta portando altre piogge e temporali così la Protezione Civile ha emesso una nuova allerta meteo.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: