ViaggiNews

Summer Jamboree 2015: a Senigallia dal 1° al 9 agosto

lunedì, 15 giugno 2015

Manifesto del Summer Jamboree 2015

Manifesto del Summer Jamboree 2015

A Senigallia, località balneare delle Marche conosciuta anche con il nome di “Spiaggia di Velluto” per la sua sabbia fine, si stanno scaldando i motori in vista dell’edizione 2015 del Summer Jamboree, il Festival Festival Internazionale di musica e cultura dell’America anni ’40 e ’50 in programma dal 1° al 9 agosto prossimi. Il festival, che quest’anno giunge alla 16° edizione, si aprirà con un’anteprima venerdì 31 luglio. Ballerini, motociclisti e appassionati di musica rock ‘n’ roll si preparano ad invadere allegramente la cittadina turistica per una settimana abbondante di divertimento tra concerti, dj set, lezioni di ballo, spettacoli di burlesque, stand gastronomici, sfilate d’auto d’epoca e mercatini. Come ogni anno migliaia di fans e spettatori sono attesi non solo da Italia e Europa, ma da tutto il mondo, per quello che è diventato nel tempo il festival più grande e importante di questo genere nel Vecchio Continente.

Intanto gli organizzatori Summer Jamboree hanno presentato il manifesto ufficiale dell’edizione 2015 (nella foto in alto), che ritrae alla maniera dei vecchi poster Anni ’50 uno scorcio della città di Senigallia, quest’anno la centrale piazza del Comune, con personaggi e auto d’epoca. “The Hottest rockin’ holiday on earth”, recita lo slogan. Il manifesto è stato presentato anche all’Expo di Milano, l’11 di giungo, presso il padiglione degli Stati Uniti, alla presenza di rappresentanti della Regione Marche e del Comune di Senigallia. Prossimamente sarà online anche una nuova versione del sito web ufficiale della manifestazione: www.summerjamboree.com. Il sito nel 2014 ha registrato oltre 220.000 accessi da tutto il mondo). Sul nel canale YouTube del Festival è stato pubblicato anche il nuovo trailer promozionale dell’edizione 2015 del Summer Jamboree, a cura del regista Sergio Canneto.

Il trailer ufficiale del Summer Jamboree 2015

Nei giorni del festival si susseguiranno 37 concerti su 3 palchi del centro storico (Foro Annonario, Rocca Roveresca e Via Carducci), tutti ad ingresso gratuito, più uno di Pre-Festival, venerdì 31 luglio, che vedranno alternarsi artisti internazionali imperdibili tra cui Bobby Brooks Wilson (Usa), Gianni Dall’Aglio e I Ribelli (Ita), Gary “Detroit” Wigging (Usa), The Barnshakers (Fin), Linda Gail Lewis (Usa), The Backseat Boogie (Ita), The Blues Willies (Ita), Tiki Tweesters (Fin), Ondrej Havelka and His Melody Makers (Cz), Vik And The Doctor Of Jive (Ita), il maestro Vince Tempera (Ita), Matthew Lee (Ita), Abbey Town 22 Peace Big Band (Int), The Good Fellas (Ita), Denis Mazhukow-Rus & The Mad Tubes (Ita), Cialtrontrio & The Big Banda (Ita) e tantissime altre band a cui si aggiungeranno decine di dj set e altri eventi da mattino a notte inoltrata. Immancabile il party hawaiano sulla spiaggia. In centro saranno esposte per tutta la durata della manifestazione anche preziose auto americane d’epoca. Agli stand gastronomici si potrà gustare la cucina tex-mex.

Vere e proprie leggende del rock ‘n’ roll e artisti di fama mondiale si sono esibiti al Summer Jamboree negli anni, dai The Comets di Bill Haley, quelli di Rock around the clock, a Chuck Berry, passando per il grande Jerry Lee Lewis, gli Stray Cats, Duane Eddy, Tommy Sands, Sonny West, Wanda Jackson e lo scorso anno Ben E. King, l’indimenticabile interprete di “Stand by Me”, recentemente scomparso.

Il Festival Summer Jamboree è organizzato dall’Associazione Culturale Summer Jamboree e promosso dal Comune di Senigallia, con la partecipazione di Regione Marche, Camera di Commercio di Ancona e la collaborazione di sponsor privati. Partner etico Lega del Filo d’Oro.

La città di Senigallia oltre a mare e spiaggia offre diverse bellezze architettoniche nel centro storico, come la quattrocentesca Rocca Roveresca o il Foro Annonario, la vecchia piazza del mercato. In centro si può fare shopping tra i diversi negozi e gustare un aperitivo nei tanti localini che si affacciano sulle vie e i vicoli. Di particolare interesse la chiesa barocca della Croce, vicino alla piazza del Comune e il Museo di Storia della Mezzadria che si trova in collina. Meritevole di visita sono anche le colline che dominano la città e la campagna dell’entroterra. Per maggiori informazioni si può consultare il portale turistico del Comune a questo indirizzo.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: