ViaggiNews

Incredibile: a Vienna i semafori diventano gay friendly

lunedì, 18 maggio 2015

A new traffic light, showing a same-sex couple, is pictured on May 12, 2015 in Vienna. On the occasion of the upcoming Life Ball, the Eurovision Song Contest and the Rainbow Parade in Vienna, the Austrian capital with its new traffic lights wants to promote tolerance and openness and raise awareness to better road safety. AFP PHOTO / DIETER NAGL        (Photo credit should read DIETER NAGL/AFP/Getty Images)

Getty Images

A Vienna arrivano i semafori gay friendly. In occasione del 60° anniversario di Eurovision, una manifestazione musicale nata nel 1956, la città ha deciso infatti di installare dei semafori speciali che rappresentano non solo un uomo che attraversa la strada, ma delle coppie dello stesso sesso che camminano mano nella mano o che sono circondati da cuori. 

Le speciali figure sono sempre lampeggianti di rosso o verde, ma il portavoce dell’azienda che ha creato e installato questi speciali semafori ha dichiarato che l’iniziativa è emblematica per una città all’avanguardia e gay friendly come Vienna dove la mentalità aperta è sempre stata considerata molto importante. No alle critiche e alle discriminazioni insomma e, altro messaggio che si nasconde in queste speciali raffigurazioni è anche quello di attirare l’attenzione delle persone e aumentare la sicurezza sulle strade. 

Non è la prima volta che si “gioca” con il semaforo: in Germania si era infatti inventato il gioco del ping pong semaforico e uno dei simboli di Berlino e dell’ex DDR è proprio l’omino dei semafori l’Ampelmännchen ma non solo. Visto che c’era solo la versione maschile, Martina Matischok, coordinatrice di una sezione del Partito , ha proposto di introdurre una versione femminile dello “Ampelmannchen” per una parità di sessi e per dare compagnia al solitario omino del semaforo. Figure femminili al semaforo ce ne sono in alcune città del Belgio e del Regno Unito e anche in qualche città tedesca. Ora tocca a Berlino tingere di rosa i suoi semafori.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: