ViaggiNews

Panico in aereo. Passeggero grida “Jihad” e cerca di dirottare il volo

martedì, 17 marzo 2015

olkubgfvd

Sono stati attimi di puro terrore quelli che hanno vissuto i passeggeri che si trovavano a bordo di un Boeing 737 della United Airlines partito da Washington D.C. verso Denver. L’aereo era appena decollato dall’aeroporto di Dulles quando un uomo di circa 30 anni si è messo ad urlare incitando alla jihad, la guerra santa, e si è diretto veros la cabina di pilotaggio mostrando tutta l’intenzione di dirottare l’aereo.

Erano le 22.30 e sul volo si è scatenato il panico. Fortunatamente alcuni passeggeri hanno avuto prontezza di riflessi e hanno bloccato l’uomo prima che potesse raggiungere la cabina di pilotaggio. Nel mentre gli assistenti di volo hanno dato l’allarme e, con collaborazione di tutti, hanno bloccato l’uomo e sono tornati a terra per arrestarlo e consegnarlo alla Polizia.

A bordo si trovavano 33 passeggeri e sei membri dell’equipaggio che dopo aver bloccato l’uomo lo hanno colpito tenendolo fermo a terra. Nel mentre l’uomo continuava a urlare dichiarando che c’erano altri jihadisti nascosti nella stiva.

Una volta atterrati gli attimi della consegna dell’uomo alla Polizia sono stati ripresi da un telefonino e pubblicati su Reddit. Nel video si vede l’uomo che chiede scusa mentre un poliziotto gli comunica che andrà in carcere.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: