ViaggiNews

Previsioni meteo estate 2015: ecco cosa ci aspetta

giovedì, 26 febbraio 2015

spiagge

Come sarà l’estate 2015? La domanda inizia a circolare nella mente di molti, non solo per mera curiosità, ma anche perché prenotare con anticipo le proprie vacanze è garanzia di risparmio.  D’altronde l’estate 2014 resterà nei ricordi di molti per le sue innumerevoli piogge. Un numero di perturbazioni doppio rispetto a qualsiasi altro periodo estivo degli ultimi anni. Tanto che il sospetto che il clima stia cambiando facendo diventare l’Italia un Paese sub tropicale è venuto a parecchi.

In realtà quello che è successo lo scorso anno non ha nulla a che vedere con i cambiamenti climatici – per quanto ci siano, ma hanno effetti più nel lungo periodo – ma piuttosto con un’anomalo movimento dell’Anticiclone delle Azzorre, principale responsabile del bel tempo nel bacino del Mediterraneo. Nell’estate 2014 l’anticiclone delle Azzorre si è spostato verso il nord Europa lasciando così scoperta l’Europa Meridionale dando modo ad altre perturbazioni di inserirvi. Un fenomeno che accade raramente, ma che è stato registrato con una frequenza di circa ogni 10 anni. Ciò significa che con ogni probabilità l’estate 2015 non sarà caratterizzata da un numero eccessivo di piogge. Quindi come sarà?

Ovviamente queste sono solo previsioni su grandi linee ed è decisamente difficile poter essere precisi e con un’attendibilità elevata. Possiamo solo dire che quello che viene fuori dalle tendenze, dalle statistiche e dai programmi di previsione meteorologica. E’ chiaro che più ci avvicineremo all’estate più le previsioni saranno dettagliate e con un grado di attendibilità maggiore. Ma intanto possiamo accontentarci di queste idee di massima.

L’estate 2015 sarà secondo la National Oceanic and Atmospheric Administration, particolarmente calda a livello mondiale. In Italia però – a parte alcuni fenomeni intensi – il caldo dovrebbe essere moderato, duraturo intervallato da locali temporali pomeridiani e da giorni torridi.

Nel dettaglio: a giugno 2015 l’anticiclone delle Azzorre si paleserà con temperature calde e tempo soleggiato, specie nella seconda metà del mese la colonnina di mercurio si attesterà su livelli piuttosto alti; a Luglio giungeranno sul nostro Paese correnti caldi africane che renderanno in alcuni giorni l’aria bollente ed il caldo a tratti insopportabile; ad agosto le correnti africane diventeranno più frequenti e potrebbero dar luogo a fenomeni temporaleschi pomeridiani.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: