ViaggiNews

Eletto il nuovo presidente della Repubblica Italiana

sabato, 31 gennaio 2015

Sergio Mattarella, neo eletto Presidente della Repubblica Italiana

Sergio Mattarella, neo eletto Presidente della Repubblica Italiana

Al quarto scrutinio a camere congiunte con 665 voti è stato eletto il nuovo Presidente della Repubblica. Si tratta di Sergio Mattarella che ha superato il quorum previsto diventando così il 12° Presidente della Repubblica Italiana. Siciliano, classe 1941, è stato deputato dal 1983 al 2008 prima per la DC, poi per il Partito Popolare, poi per la Margherita ricoprendo incarichi di ministro (della Difesa, dell’Istruzione e dei Rapporti con il Parlamento)  e dal 2011 è Giudice Costituzionale di nomina Parlamentare.

Gli altri nomi emersi dalle urne sono stati quelli di  Ferdinando Imposimato  che ha ottenuto 127 voti, Vittorio Feltri 46, Stefano Rodotà 17, Emma Bonino, Antonio MartinoGiorgio Napolitano e Romano Prodi 2. I voti dispersi sono stati 14, le schede bianche 105, le nulle 13.

Il presidente uscente Napolitano ha speso lodi per il nuovo Capo dello Stato:  “E’ importante la più ampia convergenza su di lui, è sempre importante avere grandi numeri. La convergenza è certamente importante per rafforzare il consenso e dare una caratterizzazione che non abbia a che vedere con questioni tattiche politiche contingenti. Area popolare aveva ragione ad essere polemica, ma hanno assai più ragione per la scelta che si realizzerà stamattina. Mattarella lo conosco sul piano dell’assoluta lealtà e correttezza, sensibilità e competenza istituzionale e certamente dell’imparzialità. Caratteristiche importantissime per disegnare la figura del capo dello Stato”.

Il nome di Mattarella era stato indicato dal Premier Renzi come candidato unico del PD. Nome su cui è convenuta alla fine  l’area centrista non senza però qualche mal di pancia. Sacconi, capogruppo dei senatori di Ncd si è dimesso. Esplicative le parole del numero uno del Viminale Alfano a SkyTg24 : “Alla fine, anche grazie alle parole di Renzi di ieri, abbiamo scelto di far prevalere la persona giusta rispetto al metodo sbagliato. La nostra scelta riguarda una persona che ha i requisiti di probità, di capacità, di alto livello istituzionale”. Forza Italia aveva dato indicazione di scheda bianca. Il movimento Cinque Stelle ha votato Imposimato e qualche ex pentastellato ha scelto il nome di Rodotà.

L’iter prevede che dopo la proclamazione la presidente della Camera, Laura Boldrini annuncerà formalmente a Mattarella l’avvenuta elezione. Martedì dovrebbe esserci il giuramento davanti alle Camere congiunte e il discorso di insediamento. A quel punto il neo presidente prenderà le ‘chiavi’ del Palazzo del Quirinale e assieme alla bandiera Italiana sul colle romano e sull’Italia intera sventolerà la bandiera con il simbolo del 12° Presidente della Repubblica.

 

 

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: