ViaggiNews

Corsica Ferries rilancia il biglietto a rate per 2015

lunedì, 19 gennaio 2015

Getty Images

Getty Images

Biglietti a rate. Dal last minute al low-cost fino al pagamento dei biglietti a rate. Una strategia vincente che in periodo di crisi è stata adottata da numerose compagnie di trasporto sia aereo che marittimo. Dopo l’esperienza del 2014, la compagnia Corsica Sardinia Elba Ferries ripropone agli utenti la possibilità di pagare i biglietti in tre rate anche nel 2015 per le tratte Corsica, Sardegna e isola d’Elba.

In base alle informazioni fornite dalla compagnia, la richiesta deve essere effettuata al momento della prenotazione. La modalità di pagamento a rate presuppone tuttavia tre condizioni: l’importo del biglietto dev’essere superiore a 200 euro, la data di partenza deve essere effettuata a distanza di 70 giorni minimo e infine, i clienti devono essere in possesso di una carta di credito (Visa, Mastercard o American Express). Il servizio non prevede costi aggiuntivi per i biglietti a tariffa Flex, ovvero che permette di riprenotare  per un’altra data, mentre negli altri casi, viene addebitato un importo di sei euro.

Soddisfazioni espresse dal direttore commerciale della compagnia, Raoul Zanelli Bono, che ha spiegato che il servizio offerto lo scorso anno è “stato molto apprezzato dai nostri clienti” e che “per tale ragione, abbiamo deciso di riproporlo”.
“La nostra politica commerciale è sempre stata orientata alla soddisfazione dei passeggeri e con questa soluzione rendiamo più conveniente l’acquisto del biglietto per la Corsica, la Sardegna e l’isola d’Elba”, ha poi aggiunto Zanelli Bono.

La compagnia aerea Alitalia come anche quella navale Tirrenia avevano siglato lo scorso anno un accordo con la Findomestic grazie al quale i viaggiatori hanno avuto la possibilità di pagare i loro biglietti a rate per numerose tratte.

Un’opportunità in più per chi non rinuncia al viaggio e per chi nell’arco dell’anno ha la possibilità di recarsi in mete vicine staccando la spina dal quotidiano. Un’offerta alla quale sarà difficile resistere.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: