ViaggiNews

Maltempo in Toscana. Situazione tragica a Carrara

mercoledì, 5 novembre 2014

maltempo

Il maltempo è tornato a flagellare la costa toscana. Durante la notte, a causa delle insistenti piogge, si è verificata l’esondazione del fiume Carrione  che bagna la città e che, nella sua furia, ha travolto tutto quello che incontrava, arrivando a invadere il centro storico di Carrara.

L’allerta meteo era stata lanciata e, alle 5, 41 i cittadini sono stati raggiunti da un sms che li invitava a spostarsi ai piani alti delle abitazioni e a non prendere la macchina. Purtroppo le previsioni meteo che già 36 ore prima del dramma davano l’arrivo di forti temporali si sono avverate .

Nella zona di Avenza e Carrara alcune famiglie sono state evacuate, altre invece sono ancora rifugiate sui tetti. La pioggia inesorabile ha causato una piena del Carrione e del Parmignola, facendo poi saltare il sistema del canali affluenti e quello fognario. Problemi dunque anche sul lungomare di Massa.

Ora la protezione civile gira portando aiuto alla popolazione utilizzando i gommoni, mentre il sindaco ha già emesso un’ordinanza in cui chiede alla popolazione di non uscire di casa. Anche le scuole rimarranno chiuse.

Disagi anche alla linea ferroviaria, i treni infatti sono bloccati su entrambe le direzioni, i convogli in direzione sud vengono fermati nelle stazioni di La Spezia e Sarzana, mentre quelli diretti a Nord e Viareggio e Massa.

La pioggia infatti ha interrotto la linea all’altezza di Massa, mentre non si hanno ancora aggiornamenti circa il possibile utilizzo di bus sostitutivi per venire incontro ai passeggeri.

Nel resto d’Italia permane l’allerta meteo in Piemonte, mentre la Liguria ha dovuto fronteggiare nuovi allagamenti.

Purtroppo la situazione metereologica non è destinata a migliorare a breve.

 

 

Fonte foto: Twitter

 

 

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: