ViaggiNews

Top 5: ecco i consigli utili per tornare a lavoro dopo le vacanze

venerdì, 5 settembre 2014

Getty Images

Getty Images

Le ferie sono finite e, piano piano, tutti tornano a lavorare. Facile quindi che si crei la famigerata “Sindrome del Rientro” come momenti di depressione e difficoltà a ingranare la giusta marcia per riprendere la routine quotidiana del lavoro. Continuate a pensare a come era bello stare in spiaggia, a quanto vi manca il relax del mare e dell’hotel. E’ dura, tutto è molto, molto faticoso. Eppure a lavoro bisogna tornare e allora ecco 5 consigli per cercare di tornare in ufficio con un po’ più di energia.

  1. Meglio non far coincidere il primo giorno di rientro dalle ferie con il momento di ricominciare a lavorare. Qualche giorno che funge da “cuscinetto” tra le ferie e l’ufficio potrebbe essere il toccasana per recuperare e ricominciare gradualmente.
  2. Stabilite le priorità e le cose che meritano più attenzione di altre e dedicatevi subito a quello. Non fatevi prendere dal panico del lavoro arretrato e sfruttate la mente fresca del post-ferie per affrontare ciò che vi crea più agitazione o ansia.
  3. Delegate quando è possibile alcuni lavori. Non siete dei super eroi e non potete fare tutto da soli, soprattutto dopo le ferie. Imparate a dare ad altri alcune cose da fare che ritenete di minore importanza o di facile gestione
  4. Non pensate in negativo e non concentratevi sul ricordo delle ferie pensando che vorreste tornare là e “chi me lo ha fatto fare di essere di nuovo qui in ufficio”. Per quanto siano pensieri comuni a molti e comprensibili, se vi focalizzate su questo renderete la metà sul lavoro e i compiti si andranno ad accumulare sempre di più.
  5. Non smettete di fare delle cose che vi facevano stare bene in vacanza. Se avete trovato che, ad esempio, fare un lunga colazione vi dà soddisfazione portate con voi questa nuova abitudine, a costo anche di sacrificare qualche minuto di sonno.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: