ViaggiNews

Portorose e Pirano: l’Istria dal sapore italiano

lunedì, 1 settembre 2014

 

Pirano, Istria - foto thinkstock

Pirano, Istria – foto thinkstock

Portorose e Piraino – In Istria due belle località marine dell’Adriatico ci accolgono con tutta la loro bellezza e popolarità. Ci  troviamo in Slovenia, ma qui si respira ancora un sapore italiano a ricordo della Repubblica di Venezia e del Regno d’Italia che per molti anni hanno dominato la penisola, fino allo scoppio della seconda guerra mondiale.

Oggi queste due città sono meta del turismo internazionale grazie al paesaggio ricco ed ancora incontaminato che le circonda ed anche ad un’ottima accoglienza sia delle attrezzature che della popolazione locale.

Istria: Portorose e Pirano, un angolo di Slovenia dal sapore italiano

Portorose: ha visto crescere la sua fama oltre che per le spiagge anche per le terme, che grazie ad un clima particolarmente favorevole è possibile utilizzarle per lunghi periodi dell’anno. La stazione termale è ritenuta tra le migliori dell’alto Adriatico vista la particolarità nell ’impiego delle acque saline e di fanghi curativi.

Altro fiore all’ occhiello è il nuovo porto turistico, riconosciuto tra i migliori nel Mediterraneo dove poter fare approdo durante un giro in barca da questa parte dell’Adriatico.

Pirano:offre lunghe spiagge sabbiose e una vita notturna invidiabile, ma anche la possibilità di soggiornare in pieno relax e con i bambini al seguito.

La popolarità di Pirano è nota anche per la produzione di sale marino, che per molto tempo è stata la principale attività e ricchezza del paese, e ancora oggi celebrato durante i festeggiamenti del patrono San Giorgio nell’ultimo fine settimana di aprile. Affascinate borgo marino, da la possibilità a chi lo visita di perdersi nei numerosi e caratteristici vicoli cittadini che improvvisamente si aprono a grandi piazze dominate da palazzi antichi e magnifiche chiese, tra le quali spicca il Duomo con il caratteristico campanile dove è possibile ammirare un panorama che spazia dalle colline al mare. Inoltre mercatini, canali, e soprattutto ristoranti che propongono piatti tipici a base di pesce e altre particolarità locali.

Le due località si trovano inoltre ai margini del Parco naturale di Stugnano, che impressiona i visitatori per le sue meravigliose falesie che in alcuni punti superano gli 80 metri d’altezza e che si affacciano in un mare cristallino che non ha nulla da invidiare a mari più noti e blasonati.

Se sete in coppia, tra amici o con i figli, tenete a mente questa particolare idea di viaggio, avete tanti buoni motivi quindi per organizzare un soggiorno vicino vicino l’Italia, in luoghi nuovi e facilmente raggiungibili.

Buon viaggio!

(fonte: portoroz.si)

Tags:

Altri Articoli Interessanti: