ViaggiNews

Isole Canarie, dove andare: quale isola scegliere?

mercoledì, 28 maggio 2014

tenerife Le Isole Canarie sono uno dei paradisi terrestri più relativamente vicini a noi. Sia d’estate sia d’inverno si gode infatti di un mare favoloso, di un clima mite e di numerosi divertimenti (ovviamente d’estate il tutto è ai massimi livelli). I prezzi poi sono decisamente low cost: la voce che peserà di più nel vostro viaggio infatti alle Canarie è quella relativa all’aereo, motivo per il quale è bene prenotare con largo anticipo.

L’arcipelago delle Canarie è formato dalle isole di Gran Canaria, Tenerife, Lanzarote e Fuerteventura più le piccole La Gomera, el Hierro e La Palma, isole quasi disabitate (leggi la guida completa alle isole Canarie). L’interrogativo che molti si pongono è: Canarie quale isola scegliere? Intanto, per darvi qualche parametro di valutazione le dimensioni e la popolosità riguardo le quattro isole principali: Gran Canaria è la più popolosa, Tenerife la più grande, Lanzarote la più piccola e la meno popolata.  

Isole Canarie: le caratteristiche di ogni isola


Fuerteventura
, il paradiso dei surfisti. E’ l’isola del vento e del mare cristallino e delle spiagge di sabbia bianca. La zona ovest in particolar modo è costantemente sotto un vento incessante che se non avete la muta non riuscirete a fare il bagno. Nonostante le dimensioni l’isola è poco popolata e troverete lunghissimi tratti di spiaggia praticamente deserti. La zona più turistica è quella di Corralejo con alberghi, ristoranti e vari divertimenti.

Gran Canaria, per gli amanti della città. Las Palmas è una graziosa città con una splendida spiaggia cittadina ed un lungomare molto vivace dove potrete andare sugli skate e in bici, piena di divertimenti e discoteche. A pochi chilometri di distanza una delle spiagge più belle dell’arcipelago Maspalomas, dune dorate del deserto che si affacciano sull’oceano. La parte sud dell’isola è quella maggiormente turistica, il nord è poco battuto, con paesini sparsi nel nulla e molto ventosa.

Tenerife, di tutto e di più. Tenerife è quella fra le isole dell’arcipelago che offre una maggior varietà di paesaggi e di attività. Santa Cruz, la capitale, è una graziosa cittadina con il suo porto ed un’università: è incastonata fra le montagne ed ha tutti i servizi che potete desiderare (la spiaggia cittadina dista però una mezz’oretta). Tenerife ha la montagna più alta di tutta la Spagna, il Teide (oltre 3mila metri di altitudine) che è anche il terzo vulcano più grande del mondo ed è patrimonio dell’Unesco, ha spiagge dorate, nere e bianche. La popolazione è distribuita per tutta l’isola, il sud è particolarmente turistico con il lungomare pieno di discoteche e locali.

Lanzarote, la selvaggia. La più piccola e la meno popolata delle quattro. Forse anche la più raffinata. Qui il paesaggio è quasi lunare e molto roccioso. Spiagge di sabbia ce ne sono e sono di una bellezza davvero rara. Molto battuta dal vento come Fuerteventura, la zona ovest è molto poco frequentata. Il centro più grande è Arrecife con circa 20mila abitanti, i centri più turistici Playa Blanca al sud e La Santa.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: