ViaggiNews

Divieto di fumare in spiaggia a Bibione: niente sigarette in riva al mare

lunedì, 26 maggio 2014

Bibione 1

 

Fumare in spiaggia? Non a Bibione/Roma – Siamo a Venezia e, con il sostegno di OMS, Ministero Salute, Regione Veneto, Istituto Nazionale Tumori e Asl 10, è nata la prima spiaggia senza fumo a Bibione.

Dopo 3 anni di sperimentazione questa località di mare molto consociuta e famosa vieta ai bagnanti di accendersi una sigaretta in spiaggia: “Nessun intento proibizionista, pensiamo all’ambiente e ai bambini che giocano sulla battigia”  spiegano istituzioni e operatori.

Così, con l’estate 2014 alle porte, dalla prima fila di ombrelloni e fino alla riva del mare non sarà più possibile fumare.  Il progetto, il cui slogan è “Respira il Mare” non è contro i fumatori, come spiega il sindaco della località balneare Pasqualino Codognotto: “Ma una scelta in favore dell’ambiente, dei tantissimi bambini che da sempre giocano con la sabbia in riva al mare e degli amanti delle lunghe passeggiate ossigenanti”.

Concetto confermato anche Vania Prataviera, presidente di Bibione Spiaggia: “Bibione è una località con una spiaggia meravigliosa e una natura di grande pregio che meritano di essere tutelate, anche con decisioni inusuali. Non siamo proibizionisti, chiediamo solo di aiutarci a far stare bene tutti i nostri ospiti, con un gesto di attenzione che – siamo certi – gratificherà anche coloro che fumano”.

Bibione Spiaggia, per sensibilizzare i clienti e i turisti, ha provveduto a realizzare materiale informativo, aumentare il numero dei posaceneri da collocare lungo la spiaggia, posizionare un cartello che indica l’inizio della no smoking area, installare contenitori trasparenti per la raccolta dei mozziconi da parte di bagnini e turisti.

Chi vorrà fumare potrà naturalmente continuare a farlo, ma sotto al proprio ombrellone. Le sanzioni ai trasgressori sono previste dal regolamento redatto dal Comune. Una scelta strategica anche in chiave turistica.

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: