ViaggiNews

Come viaggeremo nel futuro? Robot, realtà virtuale e tour nello spazio

mercoledì, 30 aprile 2014

Getty Images

Getty Images

Viaggi nel futuro? Ecco le previsioni secondo lo studio di Skyscanner e The Future Laboratory/Roma – Si riuscirà a sperimentare una vacanza direttamente dal divano? I robot si occuperanno in prima persona della prenotazione dei viaggi? Lo Spazio rimpiazzerà la Spagna come destinazione preferita a livello globale?

Per rispondere a queste domande il sito mondiale di ricerca viaggi online, Skyscanner – in collaborazione con l’azienda inglese di ricerca The Future Laboratory – ha stilato un dettagliato rapporto su “Il Futuro del Viaggio nel 2024”.

Il documento è diviso in tre sezioni che toccano gli elementi principali di quello che sarà “Il Futuro del Viaggio nel 2024”, partendo dall’ideazione del viaggio fino ad arrivare alla destinazione finale scelta.

E’ stata così presentata la prima sezione del rapporto che descrive come aumenterà la personalizzazione nel processo decisionale della scelta di un viaggio, grazie all’utilizzo di ricerche semantiche e dei Big Data. Si indaga anche quale sarà l’impatto delle tecnologie emergenti, come la realtà virtuale e l’intelligenza artificiale, sulla pianificazione e la prenotazione di un viaggio. Sono inoltre analizzati gli strumenti tecnologici offerti da Google, Samsung, Sony e Apple e sono descritte le loro evoluzioni per diventare dei “Compagni di Viaggio Digitali” indispensabili.

Il rapporto infatti presenta ai lettori il “Compagno di Viaggio Digitale” – un amico virtuale che usa l’intelligenza artificiale per suggerire e prenotare i viaggi per TOM (“Traveller Of Millennium” ovvero il “Viaggiatore del millennio”).

I viaggi non saranno sostituiti dalla realtà virtuale ma quest’ultima consentirà ai turisti la possibilità di ‘provare prima di acquistare un viaggio’. I turisti potranno vedere i luoghi, sentire i suoni e perfino percepire il paesaggio scelto.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: