ViaggiNews

Curiosità: l’isola delle bambole impiccate in Messico – FOTO

venerdì, 21 marzo 2014

ISOLA bambole 1

Isola bambole impiccate, Messico/Roma – Se siete degli amanti dei film horror, ecco qui potreste veramente ambientare un set. Stiamo parlando dell’Isla de las munecas, l’Isola delle bambole, che si trova sul lago Teshuil, fra Xochimilco e Città del Messico.

E’ un luogo abbastanza macabro, a dir la verità, ma attira ugualmente migliaia di turisti. Perché? In ogni dove sono appese delle bambole: vecchie, nuove, bambole senza braccia, solo le teste, solo le gambe. Si tratta di una storia che ha origine diverso tempo fa: leggenda vuole che una ragazzina morì annegata mentre stava giocando in questi luoghi assieme a due amiche. Un uomo, Don Julian Santana, s’istallò sull’isola anni dopo e si dice che cominciò ad appendere in giro delle bambole per dare un tributo all’anima della piccola.

Santana rovistava tra i rifiuti in cerca di bambole vecchie da utilizzare e con il passare degli anni, anche gli abitanti delle zone limitrofe cominciarono a fargli visita per portargli delle bambole. La “collezione” è così diventata enorme e ben presto si è trasformata in un luogo di pellegrinaggio misterioso e pauroso allo stesso tempo.

Fonte foto: dal web

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: