ViaggiNews

Top 5: ecco i motivi per cui non potrete più negare il cambiamento climatico

giovedì, 13 febbraio 2014

Getty Images

Getty Images

Cambiameti climatici. Siete scettici? Ecco la top 5 che fa per voi/Roma – Il clima sta cambiando, nettamente. Ce ne possiamo accorgere giorno dopo giorno anche solo stando nelle nostre città e accorgendosi di come le piogge siano diventate delle tempeste, o di come tsunami e terremoti siano molto più frequenti del passato.

E’ così dunque che il quinto rapporto di valutazione dell’IPCC (Intergovernmental Panel on Climate Change) arriva non tanto come un fulmine a ciel sereno, ma come una tragica conferma suddivisa in svariati punti. Vi riportiamo questa selezione dei cinque motivi per cui non si può più negare il cambiamento climatico.

    1. Eventi estremi sempre più frequenti: è da circa 50 anni che gli scienziati osservano il rapido modo in cui il clima sta variando e gli eventi meterologici estremi come alluvioni e nubifragi sono diventati sempre più frequenti. Sembra infatti che il numero di giorni e notti fredde sia diminuito e quelle calde invece aumentate creando così degli squilibri che vanno a aumentare il numero di eventi di precipitazioni.
    2. Aumento del livello del mare: carta canta. Anzi, numeri cantano. Il tasso medio di innalzamento del livello globale di mare sta accelerando nettamente visto che dal 1993 al 2010 l’aumento è stato di 3,2 mm!
    3. Le modifiche al clima che viviamo oggi dureranno per secoli: vivere giorno per giorno va bene a livello meramente teorico, deve essere una filosofia che ci fa gustare meglio i piaceri della vita, ma non la si può applicare per tutto. Se “ce ne freghiamo” del nostro pianeta le conseguenze saranno sempre peggiori. I cambiamenti climatici che viviamo oggi, come il riscaldamento globale, durerà per secoli incentivando e aumentando quelle situazioni critiche che viviamo già oggi.
    4. Aumento della temperatura: freddo fa freddo, ma non è quel gelo che ti fa battere i denti come qualche anno fa. Magari un giorno può anche nevicare, ma la stranezza è che il giorno dopo il cielo torna a splendere e il sole è caldo. Questo è perchè le temperature stanno aumentando da 2 gradi fino ai 5 gradi e mezzo.

Precipitazioni più intense:

    ce ne siamo accorti tutti in queste settimane dove le piogge hanno flagellato tutta l’Italia creando danni anche molto ingenti, frane e smottamenti. Chi ne risentirà di più però sono le zone equatoriali, mentre nelle zone tropicali le piogge andranno via via a diminuire.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: