ViaggiNews

Sochi 2014: alla scoperta dell’incantevole città che ospita le Olimpiadi Invernali

mercoledì, 5 febbraio 2014

Sochi olimpiadi 2014

Getty Images

Alla scoperta della bellissima città che ospita le Olimpiadi invernali/Roma –  Le Olimpiadi invernali di Sochi 2014 ormai sono alle porte, le competizioni sportive si svolgeranno dal 7 al 23 febbraio.

Si tratta della prima manifestazione olimpica ospitata dalla Russia e sono già sorte numerose polemiche a causa delle leggi omofobe varate recentemente da Vladimir Putin e che riguardano, nello specifico, il divieto di propaganda omosessuale.

Purtroppo, quello che avrebbe dovuto essere un evento sportivo teso a celebrare la solidarietà e comunione tra i popoli, passerà alla storia per questa anticivile presa di posizione del governo russo.

Mettendo un momento da parte la questione politica, vediamo cosa offre questa misteriosa Sochi di cui tanto abbiamo sentito parlare negli ultimi tempi.

Situata a Sud della Russia, ai piedi del Caucaso, Sochi si divide tra sci e mare, essendo una famosa stazione balneare dal 1909. Il suo clima, si differenzia molto dal resto della nazione, essendo decisamente più mite e facendole guadagnare addirittura il titolo di “riviera russa”. Le temperature invernali ad esempio, raramente scendono sotto i 12 gradi.

Proprio per questo motivo a Sochi crescono cipressi, palme e magnolie in abbondanza e una passeggiata in viale Pissatelej (degli scrittori) o lungo il prato Druzhba è veramente consigliata.

La natura a Sochi la fa da padrona e per chi fosse particolarmente appassionato non può perdersi una visita al Dendrarium, un parco subtropicale fondato nel 1892 e che racchiude in sé più di mille specie di alberi diversi. Si tratta di un luogo molto rilassante che si può gustare anche prendendo la funivia e godendosi la vista del Mar Nero da un lato e delle montagne dall’altro.

Se ancora non vi bastasse c’è l’altrettanto florido Riviera Park, il più grande parco pubblico di Sochi, fondato nel 1898. Da non mancare è il vicolo dell’Amicizia, con alberi piantati da celebrità e importanti esponenti del mondo politico. 45 astronatuti russi e americani, per esempio, hanno lasciato traccia del loro passaggio seminando delle piante.

Un’altra grande attrazione di questa sorprendente città è il Discovery World Acquarium, il più grande acquario di tutta la Russia. Qui potrete trovare delfini, squali, pinguini, rare meduse e un vastissimo campionario di abitanti del mondo marino.

Forse ignorate che Sochi era uno dei luoghi di villeggiatura preferiti da Stalin, che proprio in questa città vi aveva costruito una dacia. Qui, il noto dittatore russo ha ospitato numerosi incontri con i leader politici del tempo. Se siete abbastanza coraggiosi potreste anche affittare una stanza per la notte e verificare se il fantasma di Stalin si aggira per i corridoi come narrano le leggende.

Se invece ancora non foste saturi di bellezze naturali e paesaggistiche potreste ammirare le 33 cascate, alte 10 metri, che si trovano a non molta distanza da Sochi, esattamente a Bolshoy Kichmay.

Sochi infine è una meta molto ambita dagli amanti delle terme, che apprezzano le sorgenti sulfuree di Matsesta. Questo centro si trova a soli 8 km dalla città e le sue acque possiedono comprovati poteri curativi.

Muoversi a Sochi è facile: il bus numero 105k vi scorterà in città. I treni sono molto comodi e consentono di spostarsi rapidamente tra il centro città, il parco olimpico e gli impianti sciistici di Krasnaya Polyana.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: