ViaggiNews

Pakistan: si aggrava il bilancio del terremoto. Intanto spunta una nuova isola

giovedì, 26 settembre 2013

GettyImages

Pakistan, decine di morti a 48 ore dal terremoto-

Sono 327 le vittime accertate, al momento, del terribile sisma che ha sconvolto ieri la provincia del Baluchistan. E purtroppo i numeri tragici non sono destinati a fermarsi qui.

La scossa, violentissima, ha distrutto interi villaggi, in cui ora si continua a scavare nella disperata rincorsa alla sopravvivenza, fosse anche solo di una vita umana.

Il portavoce del governo provinciale ha fatto sapere che sono stati colpiti dalle scosse sei distretti : Awaran, Kech, Gwadar, Panjgur Chaghi e Khuzdar, per una popolazione di oltre 300.000 persone.

Già dall’alba di questa mattina è ripresa l’opera dei soccorritori che hanno tirato fuori dalle macerie numerose persone, rimaste ferite in quel che resta delle abitazioni, per lo più strutture di pietre tenute insieme dal fango.

Sul posto è accorso un convoglio di 13 camion con tende, cibo e ospedali da campo per dare assistenza ai senza tetto. Alcuni medici, questa notte, sono stati presi di mira da una banda armata che ha sparato dei proiettili all’indirizzo dei soccorritori, mentre la terra continua a tremare. Le autorita’, infatti, hanno reso noto che dal momento della prima scossa, vi sono state almeno nove repliche di magnitudo variante fra 5,9 e 4,3 gradi Richter.

Ma la zona maggiormente colpita resta Awaran, epicentro del sisma di 7,7 gradi sulla scala  Richter.

Dopo il terremoto, a Gwadar, è emersa un’isola lunga circa 200 metri e larga 100.

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: