ViaggiNews

Naufragio Concordia: ritrovati i resti dei due dispersi

giovedì, 26 settembre 2013

Getty Images

Ritrovati resti dispersi Costa Concordia/Roma – Dopo il raddrizzamento della Costa Concordia, i sommozzatori sono tornati a lavoro e hanno ritrovato alcuni resti umani, forse ossa, che potrebbero appartenere alle due persone disperse in seguito al naufragio della Costa Concordia all’Isola del Giglio, nel gennaio del 2012.

A diffondere la notizia è stata la Protezione Civile. I resti umani ritrovati in corrispondenza del ponte 4 della nave, dovrebbero essere quelli di Russel Rebello e Maria Grazia Trecarichi. Per avere la certezza, però, sarà necessario attendere l’esito del test del dna.

Del ritrovamento sono stati già informati i familiari delle due vittime e il procuratore di Grosseto Francesco Verusio. L’immersione dei sub è iniziata questa mattina alle 10 e si è conclusa alle ore 12 con il ritrovamento dei resti umani che, però, non sono stati ancora recuperati. Nelle prossime ore, dunque, i sub torneranno a bordo della nave per portare sulla terra le ossa umane.

Franco Gabrielli, capo della Protezione Civile, ha dichiarato: “Sono stati ritrovati dei resti nella parte del relitto che il team dei sommozzatori di guardia costiera, marina militare e vigili del fuoco ha individuato come uno dei target di maggior interesse. Resti che potrebbero essere riferiti alle persone che stiamo cercando. Abbiamo avvisato i familiari e nelle prossime ore interverranno i Ris dei carabinieri per fare accertamenti e arrivare all’identificazione”.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: