ViaggiNews

Foliage: i posti migliori dove andare a vederlo

martedì, 24 settembre 2013

 

@gettyimages

Dove vedere i colori dell’autunno/Roma – L’autunno è forse la stagione migliore per immergersi nella natura e godere di tutte le strabilianti sfumature delle piante. Rosso, giallo, arancione, tra ottobre e novembre gli alberi di caducifoglia offrono un caleidoscopio di colori e varietà.

Una delle destinazioni migliori per appagare lo sguardo è il New England, regione nordamericana composta da sei stati: Vermont, New Hampshire, Maine, Massachussetts, Connecticut e Rhode Island. Qui il foliage si manifesterà con tutta la sua forza grazie a nottate ancora calde e nottate fresche.

Un altro modo perfetto per usufruire di questo show della natura è percorrere i parchi nazionali della regione seguendo le superstrade scenografiche. Un punto di inizio potrebbe essere Boston.

Una meta un po’ più europea invece è il Lake District National Park nel Regno Unito dove cespugli e felci imperversano tra colori che vanno dall’ocra al viola.

In Francia invece è la Valle della Loira a farla da padrone, nella zona nota per i suoi 300 castelli i boschi si tingono di rosso e oro.

Volendo rimanere su suolo italico, ecco alcuni suggerimenti per calarsi nelle magiche atmosfere dell’autunno:

  • Val di Non, Trentino: qui gli alberi da frutto trasformano la zona in un’enorme tavolozza di colori. I meli delle varietà più antiche diventano arancioni e marroni.
  • Courmayeur, Val D’Aosta: il verde delle conifere fa da contrasto con il giallo degli aceri e il rosso e l’arancione delle latifoglie.
  • Umbria: ettari di filari di vite diventano arancioni. Le colline sembrano uscire da un dipinto ad acquarello.
  • Parco Nazionale della Sila, Calabria: definito il Gran Bosco d’Italia, offre un’invidiabile varietà di piante.

 

 

 


 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: