ViaggiNews

A cosa non possono rinunciare gli italiani in vacanza?

mercoledì, 11 settembre 2013

Cosa non può mancare in un albergo per noi italiani \ Roma – Le  agenzie di viaggio sono oramai sorpassate, il low cost pare essere un imperativo irrinunciabile e, tra last minute e prenotazioni anticipate, la tempistica sembra essere tutto. Prenotare un hotel nel XXI secolo è questione di fai da te: quando infatti risparmiare è lo scopo ultimo di un progetto sarà meglio avere le idee chiare e procedere il solitaria verso la meta finale.

In tale “sport” gli italiani sembrano dei veri campioni: assetati di partenze come pochi altri, gli abitanti del Bel Paese sanno bene cosa possono ottenere e così, con pc alla mano, sono pronti a sbaragliare la concorrenza in fatto di viaggi da prenotare.

Le regole sono poche ma essenziali: spuntare la migliore opzione ad un prezzo accettabile. Se però tutto può così apparire semplice in realtà alcune sfumature intervengono a complicare la situazione.

Quando si parla di mezzi di trasporto tutto è lineare e ben chiaro poiché è solo il prezzo a fare da ago della bilancia ma quando si passa alla voce hotel tutto è più intrigato.

Qui infatti par che gli italiani abbiano un elenco di priorità ben chiaro. Secondo un sondaggio promosso da Tripadvisor, sono due i servizi che un hotel deve a tutti i costi avere per entrare nelle grazie dei cittadini della Penisola: il primo è la colazione, dato che mangiare è a quanto pare una preoccupazione costante, e, sorpresa delle sorprese, c’è poi il wi fi gratuito. Come vivere infatti senza connessione internet?

Lungi dall’essere manager in viaggio per affari o, più in generale, lavoratori con l’obbligo di reperibilità, gli italiani desiderano il wi fi in camera per motivi molto meno complessi: i social network. Postare foto per annunciare al mondo i luoghi da sogno visitati è, a quanto pare, un must irrinunciabile per l’italiano in viaggio, capace di porre tale priorità ancor prima di parcheggio gratuito e piscina.

Dategli dunque una connessione a internet e il turista nostrano vi eleggerà in men che non si dica a Terra Promessa, soprassedendo su altre carenze ben meno importanti dell’opportunità di far morire di invidia amici e parenti. Nell’organizzare un viaggio bisogna tenere conto anche di questo: parola di italiano!

Tags:

Altri Articoli Interessanti: