ViaggiNews

Viaggi in aereo: gli oggetti più assurdi dimenticati a bordo

venerdì, 30 agosto 2013


(GettyImages)

Dalla dentiera al pappagallo, gli oggetti dimenticati in aereo \Roma – Siete saliti in aereo con un pappagallo e quando avete varcato la soglia di casa vi siete accorti di non averlo più con voi? Bene, allora rientrate tra coloro che hanno scordato a bordo degli aerei gli oggetti più strani! A svelarci quali sono le cose più assurde, animate e non, dimenticate tra i sedili dell’aereo è il famoso motore di ricerca voli Skyscanner che ha chiesto a 700 assistenti internazionali di elencare tutti gli oggetti, che nel corso di un anno, hanno rinvenuto alla fine del collegamento aereo. La lista è decisamente sorprendente e mostra come la memoria gioca spesso brutti scherzi anche verso quegli oggetti che sono considerati essenziali per viaggiare come il passaporto, ritrovato dal 24% delle hostess, o la protesi di una gamba rinvenuta tranquillamente tra i sedili dei passeggeri. Nel corso di questo lungo anno di viaggi, gli assistenti intervistanti hanno affermato di aver trovato spesso animali vivi abbandonati a bordo come pappagalli, rane, tartarughe e un falco mentre tra gli oggetti inanimati la fanno da padrone le dentiere, la biancheria intima, sacchetti di sabbia, scarpe spagliate, parrucche e un occhio di vetro. Non sono mancati anche ritrovamenti frutto di ripensamenti dell’ultimo minuto come ad esempio la proposta di matrimonio scritta su un foglietto di carta e mai consegnata al destinatario/a!

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: